Indomita, i ragazzi impegnati in casa contro Avellino.

0
564
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Esordio in campionato per la formazione maschile allenata da coach Vitale e coach Capriolo. Sarà subito derby con la G.S. Olimpica Avellino per la compagine biancoblu.
“Non sarà una gara semplice – commenta coach Capriolo – li abbiamo affrontati spesso in amichevole durante questa lunga preseason. Ci tengono tantissimo alla partita. Verranno a Salerno con il dente avvelenato. È una squadra giovane che darà il cento per cento. È sempre difficile partire bene. I ragazzi, a mio avviso, non hanno preso ancora coscienza delle potenzialità. Per ora, dunque, sarei già contento nel partire bene.

Sui punti deboli dell’avversario, coach Capriolo afferma: “Forse l’inesperienza è un loro punto debole, nel loro roster ci sono tanti ragazzi che provengono dall’Under 20 e questo può essere un fattore negativo quando poi ti imponi in una categoria ostica come la Serie C. Noi, invece, abbiamo ragazzi giovani ma anche qualche assenza. Ci mancherà Vincenzo Senatore: è un leader della gestione della tranquillità e dell’aspetto tattico sul campo. Enzo è quel giocatore che mantiene la calma anche nei momenti difficili. Potrebbe venire fuori su questo aspetto Pagano. Anche lui, però, viene da un momento fisico altalenante. Ci affideremo, dunque, a ragazzi già pronti fisicamente”.

Tra questi vi è sicuramente Luigi Guardabascio: “Sì, Luigi, Paolo (Cantarella, ndr) e Giorgio (Memoli, ndr) saranno quelli che daranno qualcosina in più. Hanno una marcia in più, devono confermarsi in campo dopo aver disputato un ottimo ciclo di gare tra Coppa Campania e amichevoli. Ora cambia tutto. Una cosa è l’amichevole, l’allenamento, l’altra è la partita dove ci sono vari meccanismi mentali. Quando saltano i nervi in questo sport, può accadere di tutto. Quella è la mia unica preoccupazione”.

Sull’obiettivo: “Quello minimo è il quinto posto. Lo dico senza presunzione. Non siamo al livello dei roster napoletani che, a mio avviso, sono formati da atleti che puntano per le loro qualità fisiche e tecniche al salto di categoria. Mi riferisco a Volleyworld, Sacs Napoli e Pompei. Poi ci siamo noi insieme ad un altro gruppone di squadre tra cui vi è anche l’avversario di domani. Ci tengo ad essere dietro alle napoletane. Penso che valiamo, appunto, il quinto posto in classifica”.

Magari questo obiettivo si potrà ottenere, con l’aiuto dell’esordiente (in campionato) Luigi Guardabascio, schiacciatore, lo scorso anno al Marigliano in B: “Concordo in toto con quello detto dal mister. Abbiamo una rosa ampia, giocatori interscambiabili sia a livello tecnico che tattico. L’obiettivo minimo è arrivare almeno quinti. Spero che domani la palestra sia piena, con una grande vittoria e con una prestazione importante di gruppo. Spero di mantenere l’unione di squadra che si è vista in queste amichevoli. Con queste prerogative possono venire fuori le nostre qualità. Per vicende che vanno fuori la nostra competenza abbiamo effettuato una lunga preseason. Posso solamente dire con gioia che finalmente si gioca. Inizierà un lunghissimo campionato che si chiuderà a giugno”.

LASCIA UN COMMENTO