Indomita, 3-0 delle ragazze a Pozzuoli.

0
136

Un’Indomita praticamente perfetta vince lo scontro diretto in casa del Pozzuoli e si rilancia nella corsa verso i play off promozione, conquistando la quinta vittoria consecutiva. Era un match da non sbagliare e le ragazze di coach Tescione lo hanno interpretato davvero nel migliore dei modi: sbagliando poco o nulla e concedendo davvero pochissimo alle avversarie. Un’Indomita davvero da applausi che schierata in campo con Lanari e Valdes di banda, Grimaldi e Losasso centrali, Sacco Opposto, Truono libero e Scoppetta in regia, parer subito forte. Con quattro punti di Valdes, top scorer dell’incontro a quota 21, l’Indomita parte subito forte. Il Pozzuoli prova a reagire, ma l’Indomita è attenta in difesa, tocca tutto a muro e con due ace consecutivi di Roberta Losasso vola sull’8-12. Le ragazze di coach Tescione allungano: Valdes mette a terra il pallone del 13-21 e poi quello che porta l’Indomita sul 24-13. Il Pozzuoli annulla tre set point ma alla fine l’Indomita chiude 16-25. Nel secondo set ci si attende la reazione del Pozzuoli di coach Loparco. Invece l’Indomita parte fortissimo e si porta avanti 5-12. Non c’è praticamente storia: l’Indomita va a segno con tutti i suoi effettivi. Un pallonetto di Sacco vale il 12-19. Il Pozzuoli torna a meno quattro ma l’ace di Verdoliva porta il punteggio sul 18-22. Altri due punti e sei set point, il Pozzuoli ne annulla quattro ma l’Indomita resta concentrata e chiude 22-25. Nel terzo set, l’inizio è più equilibrato. Scoppetta, in precarie condizioni fisiche, stringe i denti e aziona bene le compagne. Sale in cattedra capitan Lanari che con due attacchi consecutivi por all’Indomita sul 7-12. Va a segno Grimaldi, arriva l’ace di Sacco e Valdes mette a terra il pallone del 6-11. Il muro di Losasso vale l’11-18. Il Pozzuoli prova a rientrare nel match, 16-19. Poi il muro di capitan Scoppetta porta l’Indomita sul 17-23, preludio del 21-25 finale con cui si chiude il set e il match che consegna all’Indomita tre punti fondamentali in chiave alta classifica. Ora la squadra di coach Tescione è a soli due punti dal terzo posto occupato dal Pontecagnano che domenica prossima sarà ospite dell’Indomita alla Senatore per un derby che si annuncia caldo ed elettrizzante e che richiamerà alla Senatore il pubblico delle grandi occasioni.

PALLAVOLO POZZUOLI-INDOMITA SALERNO 0-3

(16-25, 22-25, 21-25)

POZZUOLI: Cappelluzzo, Di Gennaro, Di Mare, Hysaj, Illiano, Piciocchi G., Piciocchi R., Ranieri, Scalzone, Stanzione, Tuselli, Caputo (L), Di Francia (L2). All. Loparco

INDOMITA: Scoppetta 1, Morea, Losasso 8, Grimaldi 10, Sole, Valdes 21, Lanari 12, Sacco 9, Serban, Verdoliva 1, Rossin, Truono (L). All. Tescione

Arbitro: Izzo di Bonea (Bn)

I risultati della quattordicesima giornata: Pozzuoli-Indomita 0-3, Alma Volley-Ribellina 3-0, Cs Pastena-Stabia 3-0, Phoenix Caivano-Arzano 3-1, Volare Benevento-Vesuvio Oplonti 2-3, Pontecagnano-Cava 3-0, MpAuto-Nola 0-3

La classifica: Nola 40, Caivano 35, Pontecagnano 32, Pozzuoli 31, Indomita 30, Oplonti 27, Arzano 20, Alma Volley 15, MpAuto 14, Ribellina e Volare Benevento 13, Cava 12, Pastena 8, Stabia 4.

 

LASCIA UN COMMENTO