Givova Ladies, vittoria contro Sorrento. Under 20 seconda in classifica.

0
281

La Givova Ladies Scafati supera al fotofinish (66-58) una Hertz Sorrento dura a morire. Prestazione di enorme sacrificio per le ragazze di coach Nicola Ottaviano, che mantengono il primo posto in classifica e l’imbattibilità interna.

All’inizio la Givova Ladies soffre l’attività a rimbalzo dell’ex Errico, che risponde colpo su colpo a Čičić e Ottaviani (8-6). Scafati chiama sospensione e al rientro piazza un break di 8-0 propiziano con Čičić e una Iozzino siderale dai 6,75 (16-6). E’ infine ancora Ottaviani a segnare dall’angolo il 23-11, con cui si conclude la prima frazione. Alla ripresa delle ostilità Sorrento cerca di rifarsi sotto con De Luca, che ricuce il gap fino al -6 (28-22). Ma la Givova Ladies ha in mano l’inerzia e ricaccia subito indietro le avversarie con le bombe di Iozzino e Čičić. Si torna così negli spogliatoi con il punteggio fermo sul 36-25.

Al rientro sul parquet la Hertz tenta una nuova rimonta ai danni delle padrone di casa. De Luca e Errico trovano spesso la via del canestro e mettono di nuovo alle corde Scafati (42-36). Le costiere ci credono e proprio allo scadere vanno ancora a bersaglio con De Luca, che riduce lo strappo a un solo possesso pieno (49-46). Nell’ultima frazione proseguono le difficoltà delle locali ad attaccare la zona delle viaggianti. In difesa però la Givova Ladies regge e mantiene comunque un po’ di vantaggio su Sorrento (55-50) a 5’31’’. Scafati si fa prendere anche dal nervosismo, ma le costiere non ne approfittano sbagliando troppi tiri liberi (1/6 sul 58-54). Così è ancora una formidabile Iozzino dalla lunga distanza a punirle con la sesta tripla della serata (61-55 a 1’38’’). Una stoica Sapienza e Čičić completano, infine, l’opera.

Questo il commento a fine gara di coach Ottaviano: “Buona prestazione delle ragazze, che stanno facendo tanti sacrifici. Sono ormai settimane, infatti, che non riusciamo ad allenarci ricoprendo in tutti i ruoli. Queste vittorie servono tantissimo per il morale, ma non solo. Lo merita in particolar modo il gruppo, per come sta gestendo questa situazione. Inoltre sono contento anche, che chi ha giocato meno sta dimostrando di meritare più minuti in campo”.

Givova Ladies Scafati-Hertz Polisportiva Sorrento 66-58

Givova Ladies Scafati: Sicignano 2, Iozzino 20, Busiello 2, Porcu 5, Sapienza 7, Ottaviani 8, Serra, Baglieri, Bellotti n.e., Čičić 22, Di Michele n.e.. All. Ottaviano

Hertz Polisportiva Sorrento: G. Cacace, Scala 3, Siano n.e., Facelgi n.e., De Luca 19, Braida 3, R. Cacace 11, Errico 16, Parlato 4, Borgongino 2, Staiano, Di Palma n.e.. All. Balsamo

Arbitri: Melchionda e Argenio di Avellino

Parziali: 23-11, 36-25, 49-46

 

Con due turni d’anticipo è arrivato il primo verdetto per l’under 20 della Givova Ladies Scafati. Capitan Sicignano e compagne con il successo (76-39) sul Basket Napoli Vomero hanno, infatti, ipotecato aritmeticamente il secondo posto in classifica. Traguardo prestigioso per la formazione cara al presidente Antonio Prete, che alla vigilia non partiva con i favori del pronostico.

Soddisfazione nell’entourage delle neroarancio, che hanno impressionato per impegno e voglia di vincere in campo.

Particolarmente significative le parole del coach Nicola Ottaviano. “Sono contento, perché si è creato un bel gruppo, nel quale tutte remano nella stessa direzione e con un unico obiettivo. A maggio abbiamo deciso di ricostruire il roster della prima squadra, inserendo tante under in modo da poter far disputare loro un doppio campionato, per cercare di ben figurare rispetto a un anno fa. Non era facile portare giocatrici di valore in una realtà nuova come la nostra, ma ci siamo riusciti.  Certo non credevamo di conquistare la seconda piazza, ma gli avvenimenti inaspettati sono ancora più belli. Qualificarci allo spareggio interregionale è per noi un passo in avanti, anche se dobbiamo ancora crescere e migliorarci. Ma ora pensiamo al presente e a fare i complimenti a tutti per il grande obiettivo raggiunto”.

La gara secca per la qualificazione all’interzona si terrà il prossimo 5 marzo contro la seconda classificata della Sardegna, attualmente la Virtus Cagliari, nel Lazio (con sede ancora da definire).

LASCIA UN COMMENTO