CSI Salerno: il cammino del Taekwondo Comitato di Agropoli (SA).

0
478

Successi e medaglie nelle Arti marziali, il 2017 infatti porta un grande medagliere al CSI di Agropoli (SA) Agropoli, ad iniziare da febbraio dello scorso anno, quando a Roma si è svolto una competizione a livello internazionale dove hanno partecipato più di 600 atleti provenienti da tutto il mondo, con la presenza di campioni europei e Mondiali di Kick Boxing e Taekwondo ITF. Come negli anni passati, erano presenti gli atleti del Dojang In-Nae O.P.G.S. CSI Agropoli di Traditional Taekwon-do ITF e kick Boxing.

Tutto è iniziato con la gara internazionale Anxur Battle, dove gli atleti agropolesi hanno conquistato 2 medaglie d’oro con Francesco Russo e Migliaro Carmen, 2 medaglie d’argento con Manuel Mandetta e Vincenzo Steven  Vitolo, 5 medaglie di bronzo con Niglio Giovanni, Mirko Torre, Migliaro Carmen, Vicenzo Steven Vitolo e Botti Emanuela (Specialità “Combattimento”).

Ai Campionati Nazionali la squadra ha portato a casa una medaglia d’argento e una di bronzo con Carmen Migliaro, una di bronzo con Manuel Mandetta. Agli Interregionali del Sud Italia di Kickboxing invece, ha conquistato una medaglia d’oro con Costabile Materazzi.

A Fondi, nella gara Open Internazionale, con la partecipazione di numerosi atleti provenienti da molte regioni italiane, dalla Palestina, Libano e Polonia, i tre rappresentanti della palestra del CSI-Agropoli (diretta dai maestri Giuseppe Napolitano e Alfredo Villani e composta dagli atleti Vincenzo Vitolo, Carmen Migliaro e Manuel Mandetta), hanno guadagnato un argento e due bronzi, nella specialità “combattimento”.

L’anno si chiuse con gli Internazionali di Roma: Nikko Open una medaglia d’argento e una di bronzo, Emanuela Botti una 1 di bronzo con Emmanuel  Morinelli. (Specialità “ Combattimento e Forme”).

LASCIA UN COMMENTO