Coppa Italia Scafatese-Palmese 1-0.

0
32

12208558_911431282273484_2653182321014489435_nE’ la Scafatese ad aggiudicarsi il primo round della sfida con la Palmese valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia; gli uomini di Citarelli hanno conquistato una vittoria per 1-0 che le consentirà di andare al “Comunale” di Palma Campania, tra due settimane, col vantaggio di poter contare su due risultati su tre. Non passano nemmeno 180 secondi e arriva il primo cinguettio dei canarini: Fogliamanzillo serve Saurino, il numero 9 di destro aggira magistralmente Afeltra e porta in vantaggio i suoi. Al minuto 11 tocca a Di Ruocco impensierire la retroguardia rossonera con un destro velenoso sul quale Afeltra si distende e salva in angolo. Al 20’ doppia occasione gialloblu prima con un tiro di Teta e poi con un tentativo di pallonetto del compagno di reparto Guidelli che di poco non centra lo specchio. Soltanto allo scadere della prima frazione di gioco arriva la prima occasione rossonera proprio con l’ex Galdi, capitano della Palmese: è soltanto la traversa a dire di no al sinistro volante del numero 10 a Capece battuto.

Nella ripresa il trend del match non cambia, con i ritmi bassi sia di una Palmese che non pressa sia della Scafatese che preferisce non scoprirsi troppo e mantenere il vantaggio. Al 57’ l’autore del gol Saurino viene espulso per doppia ammonizione lasciando per l’ennesima volta in dieci i gialloblu; Citarelli schiera la Scafatese con un 4-4-1, inserendo l’under Esposito come punta e arretrando Di Ruocco da esterno. La parità numerica viene ristabilita al minuto 75 quando Guidelli lancia proprio Di Ruocco in campo aperto: l’ex Gragnano prova a involarsi in rete ma viene falciato da Corrado che si becca il rosso di Nunziata. In 10 contro 10 è nuovamente la Scafatese a rendersi pericolosa nel tentativo di chiudere la pratica qualificazione: al minuto 85 Gallo serve un pallone d’oro all’altezza dell’area di rigore per Teta, ma il capitano, insolitamente di destro, spara alto. Al 93’, invece, Guidelli ubriaca la difesa avversaria con un sombrero perfetto, prova a servire Esposito che, in area piccola, non riesce nel tap-in decisivo.

Il triplice fischio finale di Nunziata chiude il match ma lascia apertissimo il discorso qualificazione. L’appuntamento con il ritorno è tra due settimane al “Comunale” di Palma Campania.

SCAFATESE CALCIO 1922 – PALMESE  1-0

SCAFATESE 1922: Capece, Vicinanza 97, Gallo S., Fogliamanzillo 96, Chiariello, De Bellis, Di Ruocco, Guidelli, Saurino, Teta, Zucca 98.
A disposizione: Amodio, Piscopo, Aufiero, Sorrentino, Perone 99, Ruggiero, Esposito 98.
All: Citarelli

PALMESE: Afeltra, Manzo 98, Maresca, Iommazzo, Bove, Squitieri Stefano, Tufano 96 (22’ Squitieri Federico), Migliaro, Laureto, Galdi, Cutolo 97.
A disposizione: Santaniello 98, Corrado 96, Rega 97, Squitieri Federico 98, Sorrentino 98, Saviano 99, Ruggiano 98.
All: Soviero

Arbitro: Nunziata di Torre Annunziata
Assistenti: Gallo e Cipolletta di Avellino
RETI: 3’ Saurino
Note: Ammoniti: 12’ Vicinanza, 15’ Saurino, 21’ Manzo, 71’ Teta, 71’ Galdi. Espuls9: 57’ Saurino, 75’ Corrado. Calci d’angolo: 4-1

LASCIA UN COMMENTO