Coppa Campania, le ragazze del salerno Basket 92 battono Ariano e volano in finale.

0
169

Il Salerno Basket ’92 batte Farmacie del Tricolle Ariano Irpino 85-64 e guadagna l’accesso alla finale di Coppa Campania che si giocherà domani sera, giovedì 12 aprile, alle 20:30 al PalaFusco di Angri contro la Givova Ladies FreeBasketball Scafati. Prestazione positiva per le il giovanissimo roster delle granatine di coach Dello Iacono in un match agonisticamente vibrante.

LA PARTITA. Apre Ariano con Cossa, il libero di Giulivo e l’affondo centrale di Assentato valgono il sorpasso nei primi 3’. Sale in cattedra la brindisina, assist e canestri. Ingrassia e capitan De Mitri supportano fino al 13-2 di metà quarto. Ndiaye reagisce, Cossa dimezza lo scarto (7-14) con una tripla ma De Mitri dimostra di saper fare altrettanto dopo pochi istanti: liberazione sul suo volto, dopo i due tentativi precedentemente stroncati dal ferro. Il capitano ci prende gusto e fa 22-11 a 3’ dal decimo. Barbara Buglione reagisce con 4 punti ma la seguente bomba di Melin è un messaggio chiaro. Primo parziale, 28-19. Alla ripresa, la neo entrata Manolova allunga da fuori: buona prova anche difensiva della bulgara che vince la sfida con la connazionale Cossa (che sarà tuttavia top scorer del match con 22 punti). Chirurgicamente Donatella Buglione riporta Ariano a -9 (33-24 al 13’). Mano calda anche per Ingrassia che insacca la sua tripla. Manolova recupera e riparte, segna anche Galdi, a cui Dello Iacono concede gran minutaggio per risparmiare Ingrassia: a 4’ dall’intervallo lungo è 40-24. Non basta ad Ariano l’ingresso di coach Paparo, 45-30 a metà gara. Al rientro segna Manolova ma nel terzo quarto le irpine si mostrano determinate e rosicchiano (-9 al 23’, 47-38). Digiuno granata fino a metà quarto con i due liberi di De Mitri che danno la scossa. Poi, piovono bombe: altre due per il capitano, il tabellone elettronico ricomincia a correre (59-43 a 2’30” dal 30’). Riprendono pure le sportellate Assentato-Ndiaye: la pugliese mostra ancora una volta i suoi progressi, conquistando rimbalzi importanti. Ottimo anche l’approccio di Esposito. Nell’ultimo periodo, granatine subito a +23 (69-46) per controllare: a referto anche Esposito (da tre) e la nuova entrata Ledda. Nel finale spazio anche ad Arase. Il match termina 85-64. Ora, testa alla finale contro Scafati dell’ex Ceccardi che ha sconfitto l’Azzurra Cercola 57-50.

Felicità per Kristina Manolova: “Tutte abbiamo disputato una gran partita. Quando si gioca così, da gruppo unito, possiamo mostrare che siamo forti e abbiamo le carte in regola per dare fastidio a chiunque. Sono contenta del successo e della mia prestazione. Ho provato a difendere su Donatella Buglione, ho cercato di evitare che tirasse perché è una buona tiratrice. A volte l’ho persa, devo ancora migliorare. La finale? Possiamo vincere, occorrerà bissare la prova fatta contro Ariano, vogliamo sorprendere tutti in positivo”.

 

TABELLINO   –   SALERNO BASKET ’92-FARMACIE DEL TRICOLLE ARIANO IRPINO 85-64 (28-19; 45-30; 63-45)

SALERNO: Ingrassia 5, Caputo ne, De Mitri 20, Galdi 10, Arase, Esposito 3, Fontana, Assentato 19, Giulivo 13, Ledda 2, Manolova 10, Melin 3. All: Dello Iacono.

ARIANO: Frascolla 4, Cifaldi B. ne, Cifaldi I. 4, Cossa 22, Buglione D. 10, Paparo 1, Ndiaye 6, Buglione B. 14, Pastore 2, D’Avanzo 1. All: Paparo

Arbitri: Ciano-Del Gaudio (Napoli)

LASCIA UN COMMENTO