C.S. La Campolongo Hospital RN Salerno ospita i campioni della Pro Recco. La sfida dei fratelli Luongo

0
253

Vincono da 14 anni di seguito il campionato di serie A1 di pallanuoto italiano; un monologo assoluto quello della Pro Recco, che mercoledì 23 ottobre alle ore 15 scenderà in acqua alla piscina Simone Vitale di Salerno per affrontare la neo promossa Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno. Una gara sulla carta dal risultato scontato, ma che i giallorossi salernitani affronteranno con la giusta concentrazione e determinazione, traendo indicazioni preziosissime per quelli che poi saranno gli scontri diretti in chiave salvezza.

Mercoledì pomeriggio, in un orario non proprio semplice, sfileranno alla Vitale fior di campioni, a partire da quelli nostrani, freschi di medaglia d’oro conquistata ai mondiali di Gwangju 2019 e i cui nomi sono diventati conosciuti a tutti gli italiani. Tra di loro spicca anche quello di Stefano Luongo, fratello del nostro Michele, e questa sarà una sfida in famiglia che appassionerà certame te i tifosi.

Sicuramente sarà emozionante incrociare come avversario mio fratello – commenta il bomber giallorosso -. Intanto mi fa piacere perché è un’occasione per vederci, visto che durante l’anno ci vediamo veramente molto poco, quindi è bello sempre incontrarlo e sarà un ulteriore modo per confrontarci. Stefano ovviamente gioca nella squadra favorita per questo match, però diciamo che noi dobbiamo cercare di non pensare a questo, ma concentrarci su noi stessi. Comunque è sempre un piacere rivederlo e poterlo abbracciare”. E poi ancora sulla sfida contro il Recco: “Sappiamo benissimo che sarà una partita particolare, perché loro sono una corazzata che ha pochi punti deboli. Dovremmo cercare di sfruttare questa occasione anzitutto per imparare tante cose dai campioni che affronteremo, ma anche per continuare il nostro percorso di crescita quindi cercheremo, comunque giochiamo in casa, di fare bella gura davanti al nostro pubblico e dovremmo sfruttare al massimo questa occasione per imparare, per crescere ulteriormente sugli aspetti difensivi e offensivi, per farne tesoro e ritrovarci frutti di quest’esperienza per le partite che saranno più alla nostra portata”.

Il tecnico Matteo Citro commenta così l’imminente match: “Affrontiamo la migliore squadra al mondo, e al di là del risultato, sarà un momento di crescita per tutti, oltre che un giorno speciale soprattutto per i più piccoli, che potranno seguire da vicino tanti campioni”.

Ufficio Comunicazione

329.4070806

www.rarinantesnuotosalerno.com

www.facebook.com/rarinantesnuotosalerno/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here