Buona la prima! La Rari Nantes Salerno vince gara 1 della finale play off contro il Latina.

0
385
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Un sabato pomeriggio di grandissima pallanuoto quello andato in scena alla piscina Simone Vitale di Salerno. Di fronte c’erano la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e il Latina Pallanuoto e in palio la gara 1 della finale play off che vale la promozione in serie A1.

Al termine di un incontro tiratissimo, davanti a più di 800 spettatori che hanno gremito i pochi gradoni della Vitale in ogni ordine di posto e in ogni spazio disponibile, la Rari ha fatto valere il fattore campo e si è imposta con il punteggio di 8-7.

Già nella stagione regolare quelle con Latina sono state partite belle e tirate e in una finale non poteva che essere lo stesso. A inizio gara si fa sorprendere la Rari che va sotto e il primo parziale si chiude sul 3-2 per i laziali. In gol per i giallorossi vanno Parrilli e Gandini. L’ambiente è caldissimo e non solo per la temperatura, la gara è maschia anche se non cattiva e molto spesso prevalgono le difese sugli attacchi. Nel secondo quarto la Rari si riporta avanti e lo chiude con un parziale di 3-1 con i gol di Gallozzi, Cupic e Parrilli. La tattica del tecnico del Latina Mirarchi, quella di asfissiare con il pressing le bocche da fuoco giallorosse sembra pagare nel terzo quarto, dove i laziali vanno ancora avanti chiudendolo sul 2-0. Ci vuole davvero una grande ultima frazione per venire a capo della gara, ed è nell’ultimo quarto che viene fuori anche il bomber Michele Luongo che realizza una doppietta che, con il gol di Cupic, fissa il punteggio sul 3-1 e sul definitivo 8-7.

Si sapeva già dall’inizio che non sarebbe stata semplice, il Latina era indicata come la formazione più attrezzata a inizio stagione, e di fatti ha dimostrato di potersi giocare la finale alla pari. La Rari oggi ha stretto i denti, i ragazzi hanno dato tutto e anche di più. Fondamentale l’apporto dei più esperti, che nei momenti clou del match hanno aiutato anche i più giovani a tenere la barra dritta. Archiviata la prima gara, adesso alla Rari toccherà andare a fare visita il Latina per gara 2, l’appuntamento è per mercoledì 26 giugno alle ore 18 alla piscina comunale di Anzio.

Ecco il commento a caldo di mister Matteo Citro: “Partita al cardiopalma, siamo stati bravi a restare uniti fino alla fine e ad avere la lucidità e la qualità per ribaltare il risultato nel finale. Complimenti ai ragazzi, ma non abbiamo ancora fatto nulla e dobbiamo subito proiettarci su gara 2 di mercoledì”.

 

CAMPOLONGO HOSPITAL R.N. SALERNO-LATINA PALLANUOTO 8-7

 

CAMPOLONGO HOSPITAL R.N. SALERNO: S. Santini, M. Luongo 2, C. Gandini 1, C. Sanges, A. Scotti Galletta, D. Gallozzi 1, A. Fortunato, V. Cupic 2, S. Mauro, G. Parrilli 2, G. Spatuzzo, D. Pica, G. Taurisano. All. Citro

 

LATINA PALLANUOTO: G. Cappuccio, A. Tulli 2, G. De Bonis, A. Goreta 1, G. Gianni 1, A. Falco, A. Castello 1, G. Barberini, F. Lapenna 1, D. Priori, L. Di Rocco 1, M. Giugliano, L. Marini. All. Mirarchi

 

Arbitri: Centineo e Brasiliano

 

Note

 

Parziali: 2-3 3-1 0-2 3-1 Usciti per limite di falli Goreta (L) e Sanges (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: RN Nuoto Salerno 6/16, Latina Pallanuoto 3/11. Spettatori 800 circa.

LASCIA UN COMMENTO