Buccino Volcei – Scafatese finisce 2-2, padroni di casa ai play out.

0
177

Saranno play out. Le speranze di acciuffare all’ultima tornata la salvezza diretta si infrangono sul palo colpito al 93’ da Santese che poteva valere i tre punti e invece i rossoneri escono dal campo con un punto che potevano essere anche zero se Cetrangolo non avesse respinto in pieno recupero due conclusioni di Pirone in area. Era una finale da vincere per sperare o quantomeno ipotecare il play out in casa. Invece Salerno e soci dovranno giocare in casa dell’Angri all’ultima di campionato per i tre punti per non rischiare di venir scavalcati dal Real Palomonte (che ha pareggiato contro la Polisportiva Santa Maria 2-2) e giocarsi in trasferta una gara senza appello e con l’assillo della vittoria. Questa in sintesi la giornata di oggi che certifica la salvezza della Rocchese e del Real Sarno.

La partita. La sfida inizia con ritmi blandi e con la Scafatese con il pallino del gioco. Ospiti che ci provano con Giordano ma non inquadra lo specchio della porta all’11’. Poi il numero 7 al 19’ dagli sviluppi di corner è solo in area piccola e insacca il vantaggio dei canarini. Sotto di un gol il Buccino Volcei si sveglia e nel finale di frazione Dell’Arciprete firma il più classico dei gol dell’ex deviando in rete il calcio d’angolo battuto da Santese. Prima dell’intervallo da segnalare la parata di Cetrangolo sul tiro di Giordano e la punizione di Salerno trattenuta in due tempi dall’estremo difensore ospite. Nel secondo tempo la musica non cambia con gli ospiti a fare gioco e dare la sensazione di poter colpire in qualunque momento e Pirone al 51’ ci prova ma Cetrangolo dice no. Dall’altro lato il Buccino si fa vedere con una punizione di Santese che termina fuori. Al 75’ lo stesso numero 7 calcia dal limite dell’area ma non trova lo specchio della porta. Quando la pressione rossonera sembra poter portare al vantaggio arriva il gol di Liccardi che servito bene in area di testa fredda il pubblico di fede Buccino Volcei. Al 90’ Pucciariello, da poco entrato, raccoglie una palla corta respinta della difesa e di prima intenzione la infila nell’angolino basso. Rinvigorita dal pari il Buccino Volcei si catapulta in avanti al 93’ Santese in area tutto solo calcia da ottima posizione ma il palo strozza la gioia del gol. Prima del triplice fischio la Scafatese in contropiede ci prova due volte con Pirone ma Cetrangolo chiude la sua porta e consegna almeno un punto ai suoi.

Spettacolo e quattro gol al “Comunale” di Buccino, dove la Scafatese viene raggiunta soltanto nel finale sul 2-2. Sul campo in sintetico sono proprio i canarini a rendersi pericolosi al 7′ con un’azione orchestrata da Giordano e conclusa fuori di poco da Pirone. A ruoli invertiti sono sempre gli stessi interpreti a confezionare il vantaggio al 19′ quando il numero 10 pesca all’interno dell’area proprio il centrocampista col 7 che insacca il vantaggio. È un momento proficuo per la Scafatese che continua a produrre gioco e sfiora il raddoppio prima al 33′ con il destro di Scognamiglio, parato da Cetrangelo, e poi al 38′ con il colpo di testa di Liccardi deviato in angolo. Sullo scadere della prima frazione, però, arriva il pareggio dell’ex Dell’Arciprete: calcio d’angolo tagliato e colpo di testa vincente che manda le squadre negli spogliatoi sull’1-1. Nella ripresa la Scafatese non tira i remi in barca e sfiora il vantaggio al minuto 50, quando l’incrocio di destro di Pirone viene ribattuto in extremis dall’estremo difensore rossonero. Al 61′ l’occasione capita sui piedi di Liccardi che però perde un tempo di gioco e conclude fuori; disperazione per l’attaccante che però trova l’occasione per rifarsi all’81’, quando riesce a coordinarsi perfettamente di testa sul cross col contagiri di Scognamiglio e sigla il gol del nuovo vantaggio. È 1-2, ma dura fino all’ultimo minuto dei regolamentari, quando dopo una somma di rimpalli sfavorevoli il pallone capita al limite dell’area sul destro di Pucciariello che incrocio e firma il nuovo pareggio.
Sembrerebbe finita, ma nei cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara Federico di Agropoli va in scena un’altra partita: prima è la Scafatese a sfiorare il nuovo vantaggio, poi, dall’altro lato del campo, Santese centra in pieno il palo alla destra di Ciccarelli. Gli ultimi 120 secondi sono un assedio canarino, ma Cetrangelo riesce nel doppio miracolo sulle conclusioni potenti di Pirone. Si chiude con un pareggio, dunque, l’ultima trasferta di campionato; sabato prossimo i canarini chiuderanno il loro campionato trionfale dinanzi al proprio pubblico.

ASD Buccino Volcei – Scafatese: 2-2

 

ASD Buccino Volcei: Cetrangolo, Mongiello (41′ st Fernicola P), Risi, Cascone, Magliano R (4′ st Schiavone), Masucci, Santese, Verderese, Dell’Arciprete, Salerno (39′ st Pucciariello), Pascente (17′ st Murano). A disp.: Fernicola, Del Chierico , Baldassarre. All.: Menza.

Scafatese: Ciccarelli, Gargiulo, De Falco, Scala, Caiazza (23′ st Amendola Claudio), Zaccariello (18′ st Longobardi), Giordano, Manzo (39′ pt Marano), Liccardi, Pirone, Scognamiglio P. A disp.: Mingacci, Gallo, Amendola Ciro, Maresca. All: Macera.

 

Marcatori: 19′ pt Giordano, 45′ pt Dell’Arciprete, 37′ st Liccardi, 45′ st Pucciariello.

LASCIA UN COMMENTO