Basket Bellizzi, trasferta a Maddaloni.

0
382

Nel 25° turno del campionato di Serie C Silver, il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi farà visita alla Pallacanestro San Michele Maddaloni. Il match sarà disputato domenica 18 marzo, al Palazzetto dello sport di Maddaloni (CE). Palla a due alle ore 18:00. La gara sarà diretta dal 1° arbitro sig. Giovanni Morra di San Giorgio a Cremano (NA) e dal 2° arbitro sig. Marcello Manco di San Giorgio a Cremano (NA).

I gialloblu sono chiamati a riscattare il passo falso di domenica, contro la Pallacanestro Partenope. L’avversario non è però dei più semplici. Con 17 vittorie in 24 partite, Maddaloni staziona a quota 34 punti proprio come Bellizzi. Forte del successo ottenuto all’andata al “PalaBerlinguer”, però, la compagine casertana precede in classifica Di Mauro e compagni. Un girone fa, infatti, fu proprio Maddaloni a dare il primo dispiacere tra le mura amiche ai ragazzi di coach Orlando. Al termine di una partita avvincente, gli ospiti riuscirono ad imporsi con uno scarto minimo e a chiudere la contesa sul 72-76.

 

Le dichiarazioni di coach Pierluigi Orlando

Il tecnico gialloblu parte dal lavoro svolto in settimana, dopo la sconfitta contro Partenope: «Abbiamo cercato di lavorare su quelli che sono stati gli errori commessi nell’ultima gara. Abbiamo alzato l’intensità degli allenamenti e sono felice che i ragazzi hanno risposto presente. Speriamo davvero di farci trovare pronti per domenica».

Orlando presenta poi così la gara contro Maddaloni: «Sarà il match tra due squadre che possono contare su un buon roster e che hanno dimostrato di potersela giocare anche con chi le precede in classifica. Dopo la partita persa con Pozzuoli in casa e la sconfitta di un solo punto contro Cedri, saranno sicuramente molto motivati a far bene. Dal canto nostro, anche noi saremo assolutamente determinati a riscattare lo stop di domenica».

Bellizzi deve guardarsi anche dal ritorno di Partenope e Basket Sarno, che distano solo quattro lunghezze in classifica. Il tecnico individua l’avversaria più insidiosa: «Sono due buone squadre, costruite ad inizio stagione per fare bene e che sono state penalizzate da qualche episodio nel corso dell’annata. Di sicuro Partenope, dopo averla vista da vicino domenica scorsa, è una squadra che ha cambiato marcia. Come noi, sono attesi da qualche altro scontro importante. A fine campionato tireremo le somme e vedremo chi avrà avuto la meglio».

LASCIA UN COMMENTO