Basket Bellizzi, preso Andrea Iannicelli.

0
267

Il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi comunica di aver ingaggiato l’ala Andrea Iannicelli. Classe 1991, il cestista irpino è reduce dalle ultime tre stagioni disputate con la maglia della Pallacanestro Sarno. L’ultima annata è stata la migliore in carriera per Iannicelli, autore di 322 punti e una media di 12,9 punti a partita.

Alto 190 cm, Iannicelli è cresciuto nelle giovanili della Scandone Avellino. In terra irpina è rimasto fino alla stagione 2010/2011. Nei due anni successivi, sono arrivate le esperienze con Benevento e la Nuova Jolly Reggio Calabria, entrambe in Serie D. Tra il 2013 e il 2015, ha vestito per due stagioni la maglia del Delta Basket Salerno in Serie C. Da lì, come detto, i tre campionati a Sarno.

 

Queste le sue prime dichiarazioni da nuovo giocatore gialloblu: «Arrivo a Bellizzi con grandi stimoli e con la voglia di fare bene, per provare a raggiungere gli obiettivi stabiliti dalla società. Lo scorso anno la squadra è riuscita ad arrivare fino ai play-off. Credo che quest’anno dovremo quantomeno raggiungere lo stesso traguardo. Gli spareggi promozione, poi, sono una lotteria a cui sarebbe bello partecipare. E con la formula della C Gold, riuscire ad agguantare la promozione richiede anche un percorso più breve in post-season».

Dopo l’ottima stagione disputata a Sarno, lo scorso anno, Iannicelli arriva a Bellizzi nel pieno della sua maturità sportiva: «Sono molto felice, dal punto di vista personale, della passata annata. È stato il punto più alto di un percorso partito da lontano. A questo proposito, devo ringraziare Adolfo Parrillo e il presidente Nello Renzullo, che tre anni fa hanno creduto in me e mi hanno portato a Sarno».

In gialloblu Iannicelli ritroverà coach Sanfilippo, a cui è legato sin dagli inizi della carriera: «Ad Avellino è stato lui, insieme agli altri tecnici del settore giovanile, ad avermi scoperto e formato come atleta. L’ho avuto come tecnico ai tempi dell’Under 17 e a lui devo tanto, perché è stato fondamentale nel mio percorso di crescita. Proprio in quel periodo, quando coach Boniciolli chiese consigli su qualche elemento delle giovanili da portare in prima squadra, Sanfilippo fece il mio nome e mi diede la possibilità di essere aggregato al gruppo dei “grandi”. Da lì è cominciato il mio percorso. Poi, da senior, non sono stato più allenato dal coach. Sono felice di avere la possibilità quest’anno, dopo tanti anni da quella prima volta ad Avellino».

In chiusura, un elogio al calore e alla passione del pubblico: «Il tifo di Bellizzi mi ha sempre affascinato. È una piazza a cui guardo con rispetto ed ammirazione da sempre. Avere il palazzetto pieno tutte le domeniche, con un tifo organizzato e caloroso, non è cosa comune in Serie C. Anche per questo, sono entusiasta di questa nuova avventura. Non vedo l’ora di poter cominciare e regalare soddisfazioni ai nostri tifosi».

LASCIA UN COMMENTO