Atletico Faiano, pari con l'Ebolitana.

0
67

atletico faianoAllo stadio “XXIII Giugno – 1978” di Pontecagnano, di fronte si sono trovate Us Faiano ed Ebolitana per l’ottava giornata del campionato di Eccellenza girone B.

Le due squadre hanno onorato una partita giocata a viso aperto, con buone trame di gioco ed azioni da goal create da entrambe le formazioni salernitane. Dopo appena sei minuti dall’inizio del match, è l’attaccante bianco-verde Di Giacomo, che per pochissimo non riesce a trovare la via del goal, ma un minuto dopo è invece Pellegrino che ben servito sul filo del fuorigioco da capitan Grieco, riesce a calciare e centrare la rete: 1 – 0 per i padroni di casa e partita subito in salita per gli ebolitani. Al 13esimo è Compierchio per gli ospiti che tenta il pareggio, ma la palla si spegne oltre la linea di fondo. Al 18esimo l’Ebolitana trova il pareggio, sugli sviluppi di un calcio d’angolo insidioso calciato dal solito Compierchio, con il pallone che si poggia sulla testa di Visco che saltando più in alto di tutti insacca Senatore: 1 – 1. Al 23esimo è ancora Pellegrino che purtroppo calcia addosso al portiere. Al 27esimo l’azione che potrebbe portare il Faiano in vantaggio, Camara infatti atterra l’attaccante bianco-verde Di Giacomo in area, per l’arbitro Natilla di Molfetta nessun dubbio, rigore e cartellino giallo per il portiere ospite. Sul dischetto si porta Anastasio, ma il numero 4 del Faiano, calcia un tiro troppo angolato che finisce fuori di poco. Nella seconda frazione di gioco, l’Ebolitana dopo un primo tempo non al top, prova con Bruno, il nuovo entrato a dare maggiore manovra all’attacco. Al 14esimo della ripresa è sempre Compierchio, sicuramente tra i più pericolosi dei suoi che in area avversaria su ribattuta, manda altissimo sopra la traversa. Al 16esimo sono ancora i bianco-azzurri a macinare terreno con Bruno, che ben servito in area da Saani, non riesce a ribadire in rete con Senatore che si supera e manda in angolo. Poco dopo è ancora un caparbio e generoso Anastasio che cerca il goal, ma il portiere avversario manda in angolo. Al 26esimo è ancora Compierchio, che in area manda clamorosamente fuori il pallone del possibile 2 a 1, grazie anche alla complicità di una difesa, in questo caso, non proprio attenta. Al 28esimo è invece il Faiano che si rende pericoloso con Di Giacomo, che in area svetta più alto di tutti ma il pallone si spegne oltre la traversa. Al 35esimo è questa volta Anastasio a cercare la via del goal, ma il portiere dell’Ebolitana Camara, riesce a distendersi sulla destra e manda in angolo un tiro insidioso. Al 40esimo azione pericolosa degli ospiti, che su pallonetto di Saani, a portiere battuto, si vede ostacolato il goal grazie al piedino fatato del difensore faianese Calabrese che salva la propria porta. Nei minuti di recupero (4), ancora Saani, si divora praticamente un “rigore”, infatti in area, calcia malamente un pallone debole che Senatore respinge senza difficoltà con il piede destro. Nell’ultimo giro di lancette, è Chiangone per il Faiano che calcia troppo largo e non trova lo specchio avversario.

Termina dunque 1 a 1 il match tra Faiano ed Ebolitana, con un tempo per parte, meglio i bianco-verdi nel primo, diverso invece l’atteggiamento degli ospiti nel secondo tempo. Risultato tutto sommato giusto, se misuriamo in campo le azioni da goal, che sono state prodotte da entrambe le formazioni.

Us Faiano 1965
Senatore – Ruggiero – Pappalardo – Anastasio – Calabrese- Di Giacomo M. – Martinangelo (Costabile al 77′ s.t.)– Erra (Chiangone al 80′ s.t.)– Di Giacomo R. – Grieco – Pellegrino (Di Vece al 68′ s.t.). All. Carmine Turco

S.S. Ebolitana 1925
Camara – Sgambato (Di Stefano al 52′ s.t.)– Visco – Esposito – Koaudio – D’Agostino – Compierchio – Salese – Pepe – Saani – Doto (Bruno al 52′ s.t.). All. Salvatore Nastri

Marcatori: Pellegrino (F) al 6′ p.t., Visco (E) al 18′ p.t.

Ammoniti: Di Giacomo M. (F) al 24′; Camara (E) al 27′; Sgambato (E) al 40′;Pellegrino (F) al 51′; Anastasio (F) al 53′; Pepe (E) al 75′; Compierchio (E) al 83′;

Arbitro: Natilla di Molfetta

LASCIA UN COMMENTO