Arsenal Salerno, pari a reti bianche con l'Intercampania.

0
51

stemmaarsenalsalernoAl Bolognesi di Pellezzano, in una giornata uggiosa per dirla alla Battisti, si sono affrontate Arsenal Salerno, reduce da una sconfitta cocente a Scafati contro la San Vincenzo Unitis e la galvanizzata Intercampania, reduce invece da una bella vittoria per 2 a 0 contro la Di Giorgio.

Al 7’ del primo tempo sono gli ospiti che ci provano subito con De Biase, che tira da fuori area, un pallone che si spegne alle spalle di Bracciante. Al 13’esimo è ancora l’Intercasali che dimostra maggiore intraprendenza, con il numero 13 Di Leva, che costringe il portiere dei gunners Bracciante a respingere un pallone insidioso. Sul finale del primo tempo , prima vera azione offensiva dell’Arsenal che prova a reagire, con un cross molto interessante di Giovanni Bracciante, che pesca la testa di Brigantino che staccando da terra, riesce ad elevarsi più alto degli attenti difensori avversari, ma purtroppo il pallone sfiora soltanto il set alla sinistra di Raiola.

Nella ripresa con gli ingressi di Marano e Giraulo, l’Arsenal prova ad alzare il baricentro d’azione, e infatti al 23esimo è proprio dai piedi di Marano, che servendo Lamberti in area, non riesce a trovare il colpo vincente; il pallone infatti si spegne debolmente tra le mani di Raiola. E’ il momento dell’Arsenal, che quattro minuti più tardi ci prova con Porpora, che scaglia un bolide in area, dopo essere stato servito ancora da Marano, sugli sviluppi di un’azione costruita da Giraulo. Al 39esimo è l’Intercasali che sciupa la più ghiotta delle occasioni, infatti ci prova prima con Longobardi che trova la respinta di Bracciante in area e poi a due passi dalla rete Veneziano, non riesce a ribadire in rete, mandando clamorosamente la palla fuori. Nel finale da segnalare l’infortunio per Genovese, che dopo un’azione di attacco avversario, bloccata sul nascere proprio dal giovane difensore salernitano, si vede costretto ad uscire per un brutto infortunio al ginocchio ed infine Gaetano Bracciante ci prova con un tiro da fuori che non centra purtroppo lo specchio della porta avversaria. Termina dunque ad occhiali, la sfida tra due buone formazioni che si sono affrontate a viso aperto e che hanno dimostrato di avere una buona solidità difensiva, nonostante nell’Arsenal Salerno mancassero proprio i due centrali di ruolo.

Queste invece sono le dichiarazioni del dg Peppe Palo (Arsenal Salerno) alla fine della partita.
“E’ stato un primo tempo equilibrato da una parte e dall’altra hanno giocato a viso aperto, bisogna sottolineare da parte nostra la palla goal avuta da Brigantino e l’ingresso di Marano e Giraulo nella seconda frazione che hanno dato brio e manovra alla squadra, infine non dimentichiamo che l’Intercampania ha sbagliato una rete clamorosa. Ritengo pertanto che il punto guadagnato sia utile, anche perché abbiamo ancora sei infortunati e tanti altri calciatori che non sono al top della condizione fisica, chiedere di più, davvero non si poteva.”

Arsenal Salerno 0
C.Bracciante; Porpora; Lamberti; Gorga; Capezzuto; Genovese (Giella); Saggese(Giraulo); Gio.Bracciante; Iuliano (Marano); Gae.Bracciante; Brigantino. All. V.Petrone

Intercampania 0

Raiola; Palazzo; Carbone; Di Falco; Dolgetta; Mancuso; Squitieri(Gigi); Capistrano(Carotenuto); Longobardi(Veneziano); De Biase; Di Leva.
All. Balestrino

Arbitro Sig. Alessandro Pirone da Ercolano

Ammoniti: Longobardi (I); G. Bracciante (A); Di Falco (I); Gigi (I); Gorga (A).

LASCIA UN COMMENTO