Arsenal Salerno fuori dalla Coppa Campania, pesante sconfitta contro l'Audax.

0
37

stemmaarsenalsalernoBrutta frenata per l’Arsenal Salerno che viene sconfitta in casa dall’Audax Salerno di mister Bove: un 5 a 0 che manda gli uomini del duo Correale-Palo fuori dalla Coppa Campania.

Finisce l’avventura in Coppa Campania per l’Arsenal Salerno, gli uomini di Petrone infatti impattano in un brutto cinque a zero contro una quotata Audax Salerno.

Purtroppo, complici i tanti infortuni, avvenuti anche durante la partita, non ultimo quello del portiere Claudio Bracciante che ha accusato un infortunio al quadricipite ed ha dovuto abbandonare
anzitempo il rettangolo di gioco.

Pomeriggio dunque da dimenticare per la squadra del duo Correale – Palo che si è trovata di fronte una squadra maggiormente motivata e vogliosa di fare propria l’intera posta in palio.

Le azioni da goal per l’Audax sono venute tutte da contropiede, tranne il secondo goal su punizione.

Nell’ordine per i rossi di Salerno hanno segnato Pennella (20′ p.t.) Pifano (50 s.t.) Esposito (67 s.t.) D’amico (70 s.t.) Gregori (85′ s.t.).

Da segnalare per i gunners solo Brigantino che ha tentato, nelle rare occasioni procurate, di far male la difesa avversaria.

Una brutta scoppola dunque per l’Arsenal Salerno che domenica prossima farà visita ad un’altra formazione che ha voglia di cominciare a fare punti in Prima Categoria ovvero il Sangilio, reduce da una sconfitta per due reti a zero in campionato.

L’Arsenal Salerno si troverà ancora una volta con gli uomini contati per i diversi infortuni e per gli squalificati Brigantino, Somma e Giovanni Bracciante in un inizio di stagione agonistica dunque, tutt’altro che in discesa per gli uomini di mister Petrone.

Formazioni

Arsenal Salerno

Bracciante c. ( al 46 s.t. Cesare Riccardo) Giella (Gucciardelli) Genovese,
Mastrangelo (Saggese) La Rocca Bracciante G. Sabbetta Porpora Brigantino
Iuliano Garaffa . All. Petrone

Audax Salerno

Rinaldi Ragone Scoppetta Pifano Fabio Panella (Trimarco 25′) Albini
Esposito (Contente 35′) D’amico Gregori Bosco Pennella. All.Bove

LASCIA UN COMMENTO