Ancora un derby alla piscina Vitale di Salerno. La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno affronterà l’Acquachiara.

0
391
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Sabato 23 marzo alle ore 18,00, alla piscina Simone Vitale di Salerno, si giocherà il derby tra Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e l’Acquachiara ATI 2000, valevole per la quattordicesima giornata del campionato di serie A2 di pallanuoto.

I partenopei navigano in classifica con un buon distacco sulle squadre che lottano per evitare i play out, dunque verrà a Salerno per giocarsi la gara e senza nulla da perdere. L’Acquachiara, guidata da Mauro Occhiello, annovera tra le sue fila giovani di grandi qualità e ha dimostrato di poter mettere in difficoltà chiunque. Sarà comunque assente l’ex Pasca.

Per la Rari Nantes Salerno è una gara da non sbagliare e che richiede il giusto approccio. In questo momento del campionato è fondamentale non lasciare punti per strada, visto che le inseguitrici non mollano.

“La gara contro l’Acquachiara va interpretata con la stessa determinazione che mettiamo in tutte le partite – dichiara il bomber della Rari ed ex dell’incontro Michele Luongo –  Loro non hanno nulla da perdere e verranno a Salerno per dare il 100%. Dobbiamo gestire bene la partita, fare un’ottima fase difensiva e sfruttare le occasioni in avanti. Ho giocato nell’Acquachiara un solo anno, ma conservo un ricordo bellissimo di un ottimo gruppo”.

Non sottovaluta la gara, ovviamente, nemmeno il tecnico Matteo Citro: “Affrontiamo una squadra con diversi giovani di qualità e ben allenata. Dobbiamo avere un buon approccio alla gara, evitando le situazioni che possano favorirli”.

LASCIA UN COMMENTO