Alma Salerno vince a Conversano.

0
99

L’Alma Salerno riprende il proprio cammino in campionato con un’altra vittoria. Il nono successo è arrivato sull’ostico campo degli Azzurri Conversano, con il risultato di 5 a 3.

Seppur meno brillante del solito, la squadra salernitana è riuscita a gestire la gara con sicurezza, senza andare in eccessivo affanno contro gli agguerriti padroni di casa, sospinti anche da un nutrito pubblico.

I granata iniziano la partita a modo loro, spingendo subito sull’acceleratore e passando in vantaggio con Cholo Salas, poco prima che si entri nel terzo minuto di gioco. Tante sono state le occasioni costruite dai calcettisti granata che, nei primi minuti dell’incontro provano più volte a raddoppiare trovando, però, dinanzi a sé la pronta risposta del portiere del Conversano, protagonista di numerosi salvataggi, tra cui quelli sugli insidiosi tiri da fuori di capitan Walter Villalba prima e Davì poi.

L’Alma, però, riesce a portare a due le reti di vantaggio – su ripartenza e con il Conversano scoperto – ancora una volta con il paraguaiano Salas che, con un tocco morbido, supera l’estremo difensore avversario al 7’.

A 25 secondi dal termine dei primi 20 minuti di gioco, una disattenzione degli ospiti rimette in carreggiata il Conversano: Alan Gaute – al suo esordio con la maglia dell’Alma – battuto e primo tempo che si chiude sul risultato di 1 a 2.

Nella ripresa, sono ancora i granata a spingersi in avanti alla ricerca della sicurezza del punteggio con Davì che non riesce a concretizzare una ghiotta occasione a portiere praticamente battuto.

Dopo un palo su punizione colpito dal Conversano, il brasiliano – su assist di Salas – si riscatta e sigla il gol del 3 a 1 al settimo minuto. L’Alma Salerno prova, così, a prendere il largo e, nell’arco di sessanta secondi, prima con Salas e poi con Davì riesce a portarsi sul 5 a 1.

Una situazione di relativa tranquillità che ha indotto l’Alma ad allentare un po’ la presa, lasciando più di qualche libertà agli Azzurri Conversano che, quando ancora mancano 6 minuti al termine, riescono a portarsi sul punteggio di 3 a 5. La gara, però, finisce proprio così, con l’Alma Salerno che porta a casa gli ennesimi tre punti.

«Potevamo chiuderla prima – ha commentato Fabio Di Giacomo – In alcuni frangenti siamo stati poco cattivi e abbiamo preso gol a pochi secondi dal termine del primo tempo. È pur vero che, nel complesso, non abbiamo mai rischiato di farci sfuggire il risultato ma avremmo potuto sfruttare meglio le numerose occasioni che abbiamo costruito».

Una vittoria molto importante che consente di consolidare il terzo posto e, allo stesso tempo, permette di non perdere di vista Sandro Abate e Marigliano alla guida della classifica. Decisivi, per la compagine salernitana, saranno adesso i due impegni casalinghi consecutivi con Caserta Futsal e Or.Sa Aliano.

LASCIA UN COMMENTO