Al via i Play Off promozione. La Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno ospita la Vela Nuoto Ancona.

1
872
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Sabato 8 giugno alle ore 19, la piscina Simone Vitale di Salerno ospiterà gara 1 della semifinale dei play off promozione, che vedrà la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno ospitare la Vela Nuoto Ancona. Dopo un campionato condotto in testa dalla prima all’ultima giornata, la formazione giallorossa si presenta ai nastri di partenza di questi play off cullando il sogno di approdare in serie A1, sogno svanito lo scorso anno a 40 secondi dalla fine di gara 3 della finale contro il Quinto Genova.

Ad affrontare i giallorossi ci sarà l’Ancona, ex squadra del portiere Simone Santini, che nel girone Nord è stata in testa alla classifica per larghi tratti del campionato, per finire poi in quarta posizione. Sicuramente si tratta di un team da non sottovalutare, come dichiara anche il vice capitano della Rari Gennaro Parrilli: “Non dobbiamo sottovalutarli, restando concentrati dall’inizio alla fine. Loro non hanno nulla da perdere, mi aspetto una gara difficile perché sono un bel gruppo con qualche buona individualità. Dobbiamo fare quello che sappiamo senza strafare. Il pubblico sarà sicuramente quello delle grandi occasioni, dobbiamo prenderci insieme quello che ci è sfuggito l’anno scorso”.

Dunque grande concentrazione per gli atleti giallorossi, che durante la pausa ne hanno approfittato per un richiamo di preparazione e hanno avuto la possibilità di disputare due importanti amichevoli contro il Telimar Palermo, per mettere a punto schemi e alzare il livello degli allenamenti. A mantenere alta la tensione dei suoi uomini ci pensa anche mister Matteo Citro: “Siamo giunti alle partite da dentro o fuori, e affrontiamo una squadra in forte crescita, con un buon collettivo e delle individualità di spicco. Ci siamo preparati bene e siamo pronti a mettere in acqua tutto quello che abbiamo dentro. Ci aspettiamo un grande sostegno dal nostro pubblico, che dovrà spingerci nei momenti difficili della gara”.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO