Parte servizio terapia anticoagulante orale all’Ospedale di Agropoli dal 1 agosto.

0
120
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Dal 1° agosto 2019 riapre il Centro TAO (Terapia Anticoagulante Orale) presso il presidio ospedaliero di Agropoli.

La riattivazione di tale struttura, chiusa circa 6 anni fa e che ora viene rimessa a disposizione degli utenti, consentirà sia ai cittadini del comprensorio che ai turisti che affollano il territorio in questo periodo, un servizio di vitale importanza, evitando i disagi e riducendo le distanze tra i luoghi di residenza ed il centro prelievi, così come i tempi di attesa e quelli di impegno.

Il provvedimento rientra nel piano di potenziamento delle attività erogate nel presidio ospedaliero di Agropoli messo in campo della Direzione Commissariale dell’Asl Salerno.

Modalità di accesso:
I pazienti potranno recarsi presso l’Ambulatorio TAO, sito al pian terreno dell’ospedale, nei giorni martedì e giovedì dalle ore 8:30 alle ore 10:00, muniti dell’impegnativa del medico curante, per effettuare la visita e il prelievo.

Il ritiro del referto, con la scheda terapeutica, è previsto entro le ore 13:00 dello stesso giorno.

In una fase successiva sarà possibile ricevere il referto direttamente a domicilio, via Internet, con il sistema già in uso in tutta l’Asl Salerno, mediante l’accesso alla piattaforma Home TAO.

La Terapia Anticoagulante Orale è una terapia salvavita a cui ricorrono i portatori di valvole cardiache e coloro che vengono colpiti da un primo episodio di trombosi, da embolia polmonare, da ictus o da infarto.

Si ricorre ad essa per tenere sotto controllo la fluidità del sangue, in modo da mettere il paziente al riparo dal rischio di trombosi o di emorragia, e per trovare e mantenere un dosaggio del farmaco adeguato. Per questo è necessario, per i pazienti sottoposti a tale terapia, effettuare frequentemente analisi di controllo, attraverso test di laboratorio, della fluidità del sangue.

LASCIA UN COMMENTO