Luci della Radiologia, convegno al Ruggi venerdì 13 e sabato 14.

0
246

Il convegno “Le luci sulla Radiologia” si terrà a Salerno il 13-14 dicembre 2019 al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. L’iniziativa vedrà come responsabile scientifico il Dott. Mattia Carbone direttore della UOC di Radiologia dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona e come Presidente il Prof Renato Saponiero, Direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagini della AOU San Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona, si propone di fare il punto su alcune emergenti problematiche cliniche, attraverso il confronto tra clinici e radiologi, animato dai moderatori , che chiameranno in causa i numerosi discussant coinvolti nel dibattito.

Si tratterà di argomenti che spaziano dall’oncologia alla pediatria, dalla reumatologia all’urgenza cerebrovascolare intracranica, alla senologia, senza dimenticare lezioni magistrali di altissimo profilo sulla cardio-radiologia, sui tumori neuroendocrini, e sulle normative che regolano il lavoro al Pronto Soccorso degli ospedali tema sempre di grande  attualità.

Il convegno a cui abitualmente si iscrivono oltre 300 medici soprattutto specialisti in radiologia ma anche di altre specializzazione,  alla sua terza edizione,  si aprirà con il saluto del consiglio direttivo  della SIRM (società italiano radiologia medica, la società scientifica con i più alto numero di iscritti oltre 10000), affidato al prof. Roberto Grassi, ordinario della università Vanvitelli  che farà il punto sulle prospettive della gestione delle procedure di imaging dei pazienti dal lato della Società Scientifica ed al Presidente del gruppo regionale Campano della Sirm Prof Adolfo Gallipoli D’Errico.

Seguiranno le sessioni cliniche, con la rete stroke ed in particolare gli aneurismi cerebrali e le innovazioni delle imaging sulle problematiche oncologiche; si parlerà del K pancreas, delle novità sul cancro della prostata in cui il Ruggi è all’avanguardia come diagnostica per immagini, delle urgenze addominali in pediatria. Tra i protagonisti, prof. Gianpaolo Carrafiello, Ordinario dell’Università di Milano, il Prof  Massimo Zeccolini, primario dell’AORN Santobono di Napoli, Presidente della Sezione SIRM di Radiologia Pediatrica, Il Prof Luca Brunese Magnifico rettore dell’Università del Molise. Il Prof Brunetti ordinario della Federico II di Napoli, il Prof Mario Muto direttore del Dipartimento di Diagnostica per Immagine dell’Aorn Cardarelli di Napoli, la dottoress Sabrina Giovine primario della radiologia del PO di Aversa, il Dott Antonio Pinto primario della Radiologia del CTO di Napoli.

Le lezioni magistrali verteranno sulla cardio radiologia, sui tumori neuroendocrini e sulle problematiche del radiologo al Pronto Soccorso. I protagonisti, saranno, la dott.ssa Luigia Romano, primario di radiologia dell’AORN Cardarelli di Napoli, il prof. M. Francone, Ordinario dell’Università Cattolica di Roma nonché presidente della sezione di Cardio-radiologia della Sirm,

Il Prof Luca Volterrano ordinario della Università di Siena nonché Presidente della Sezione SIRM di Diagnostica per Immagini in Oncologia ed il dott Fabio Pinto direttore UOC della Radiologia del Presidio Ospedaliero di Marcianise (Ce), presentati dal prof. Antonio Rotondo Il presedente Presidente FIdeSMAR nonché  presidente onorario del convegno, una istituzione della radiologia Italiana, la professoressa Luigia Romano direttore della UOC di Radiologia dell’Aorn e Cardarelli di Napoli e il professor Andrea Giovagnoni ordinario della Università di Ancona nonché prossimo Presidente della Sirm.

Il secondo giorno del convegno si aprirò con una ampia sessione sulle novità in campo di diagnostica senologica argomento sempre di grande attualità per chiudere con un focus sulla patologia reumatologica argomento che sta diventando sempre più di grande impatto clinico.

Tra gli altri protagonisti della seconda giornata, saranno la professoressa Nicoletta Gandolfo ordinario della Università d Genova, la professoressa Eksa Cossu Associato dell’Università Tor Vergata di Roma , la prof.ssa Maria Antonietta Mazzei, Associato dell’’Università di Siena.  il Prof Antonio Barile, ordinario della università dell’Aquila, il Prof Massimo De Filippo Ordinario della Università di Parma, il prof Marcello Zappia della università del Molise.

Chiude il convegno la sessione di casistica ragionata e casi quiz, sempre interessante ed importante per garantire il massimo coinvolgimento di tutti i partecipanti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here