Le domeniche della Salute, appuntamento domenica 11 ad Eboli dedicato alle donne a cura del Rotary Club.

0
334

Continua la campagna di prevenzione fortemente voluta dai Rotary Club di Battipaglia e di Eboli, con il fondamentale supporto del Distretto Sanitario 64 e dei due presidi ospedalieri. L’obiettivo è quello di sensibilizzare la popolazione residente dei due importanti comuni della Piana del Sele circa l’importanza di sottoporsi a visite ed a test di screening, volti ad individuare precocemente le patologie maggiormente diffuse e che, se scoperte in tempo, hanno altissime probabilità di guarigione totale.

Domenica 11 marzo l’appuntamento è a Eboli, in Piazza della Repubblica. La mattinata sarà dedicata allo screening dell’osteoporosi, delle malattie della cervice uterina e delle malattie della mammella grazie al sostegno dei dottori Michele Monaco, Antonella D’Angelo, Mirella Santoro, Valter Annunziata, Marco Sica e Claudio Augusto.

Si tratta di un momento di prevenzione molto importante – spiega il presidente del Rotary Club di Eboli Mario Di Donato – rivolto innanzitutto alle donne. Domenica sarà una vera e propria ‘giornata rosa’ nella quale, grazie al supporto dei numerosi medici specialisti che hanno voluto mettere a disposizione la propria competenza, sarà possibile fornire un servizio fondamentale.

La prevenzione è importantissima, il Rotary su questi temi è attivo da sempre, e negli ultimi sei anni in particolare ha voluto dare vita – in collaborazione con i club dei comuni vicini – alle ‘domeniche della salute’, che per mesi ci accompagnano ogni anno per fare – affiancandoci al lavoro del Distretto Sanitario – cultura della prevenzione e dei corretti stili di vita per promuovere la salute.

Il Rotary è questo – conclude il presidente del circolo di Eboli – mettere a disposizione la propria professionalità intesa come servizio per tutti. Ringrazio, infine, la Protezione Civile di Eboli e di Battipaglia, l’Asl, il Comune di Eboli ed i numerosi privati che hanno voluto sostenerci in questa nostra iniziativa”.

LASCIA UN COMMENTO