Coronavirus, M5S chiede riapertura Ospedale Sant’Arsenio.

0
833

Una lettera al Ministro della Salute Speranza e al Capo della Protezione Civile Borrelli per sollecitare un intervento rispetto alle limitate risorse strutturali (nello specifico la carenza di posti di terapia intensiva) presenti sul territorio. “In particolare abbiamo suggerito una riflessione sull’utilizzo della struttura del Presidio Ospedaliero di Sant’Arsenio (Sa) che attualmente ospita anche il servizio del 118, per il trasporto in biocontenimento di pazienti Covid-19 dell’Asl di appartenenza”. Lo dicono i Senatori del Movimento 5 Stelle Francesco Castiello, Felicia Gaudiano e il Consigliere regionale Michele Cammarano. Una struttura che, se adeguatamente potenziata con piccoli interventi e con aumento di posti letto, è in grado di fronteggiare l’emergenza Covid-19, rispondendo alle attuali esigenze sanitarie. Il presidio ospedaliero si trova nel comune di Sant’Arsenio, poco distante dall’autostrada Salerno-Reggio Calabria (tra le uscite di Polla ed Atena Lucana), quindi facilmente raggiungibile dall’area del salernitano e zone limitrofe. La struttura inoltre ha spazio a sufficienza e può essere facilmente isolata. L’impianto strutturale è già dotato di un laboratorio di analisi e di un reparto di radiologia.

 

“La struttura ospedaliera di Sant’Arsenio potrebbe in breve tempo affrontare i lavori e gli interventi necessari a renderla immediatamente operativa per fronteggiare la situazione emergenziale – spiegano le rappresentanze del M5S – In queste ore continuiamo a seguire l’evoluzione, a raccogliere segnalazioni da tutta la Campania e a trasferirli alle Asl di competenza o alla Giunta Regionale. Ringraziamo tutti i medici e gli operatori sanitari coinvolti nell’emergenza coronavirus per l’impegno, la professionalità e gli enormi sacrifici anche a livello personale” -concludono-.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here