Bambino morto al Ruggi, aperta inchiesta interna.

0
359

Un bambino di 12 anni è morto all’ospedale Ruggi, dove la madre l’aveva portato dopo che il piccolo aveva cominciato a stare poco bene.

Inizialmente erano stati all’ospedale San Leonardo per un’allergia che generalmente si cura con il cortisone. Il giorno di Natale aveva cominciato a stare poco bene di nuovo, i suoi livelli di glicemia erano molto alti, così era stato ricoverato all’ospedale Ruggi.

Sembrava stesse rispondendo bene alle cure, ma purtroppo improvvisamente Alessandro è morto, probabilmente per un arresto cardiaco. Sconvolta la famiglia e l’intera comunità di Pellezzano per questa terribile morte, la scomparsa di un bambino così piccolo con tutta la vita davanti è qualcosa di impossibile da accettare.

Il Direttore Generale di questa A.O.U., dottor Giuseppe Longo, sensibilmente vicino alla famiglia del piccolo Alessandro prematuramente scomparso e di cui si può solo provare ad immaginare l’immane dolore, comunica di aver immediatamente istituito una commissione interna, presieduta dal Direttore Medico di Presidio dottor Angelo Gerbasio, volta ad acquisire ogni elemento utile a tutela della famiglia della vittima, nonché dell’operato dei medici e, soprattutto, della verità dei fatti.

LASCIA UN COMMENTO