Terra di Resilienza, prospettive del centrodestra a Roscigno.

0
461

L’incontro promosso dal sindaco di Roscigno, Pino Palmieri, ha visto riunire amministratori locali, parlamentari e leader politici nazionali sul tema delle condizioni delle aree interne nella provincia a Sud di Salerno.

Ad Atena Lucana – presso l’auditorium comunale – si è discusso di “Terra di Resilienza” ovvero della necessità di rimettere al centro dell’azione politica locale e nazionale il dramma della carenza di infrastrutture e della marginalità che hanno nell’Agenda politica i problemi delle aree interne del Cilento, degli Alburni, del Vallo di Diano.

Il senatore Maurizio Gasparri, vicino agli Alburni per il legame familiare con il borgo di Roscigno, ha confermato la volontà di fare da cassa di risonanza sui temi più caldi e sentiti dalle popolazioni locali.

Gasparri ha, inoltre, reso noto che con Pino Palmieri e la Comunità Montana Alburni sta portando avanti un lavoro importantissimo sulle modiche alla legge sui Parchi. Tant’è che l’ente montano ha prodotto degli emendamenti che sono stati già presentati alla Camera dei Deputati e che saranno discussi nei prossimi giorni in Commissione Ambiente.

Tanti gli amministratori locali presenti all’evento.

Con Guglielmo Vaccaro di Idea (Movimento che fa capo a Gaetano Quagliariello), con i senatori di Forza Italia Franco Cardiello e Enzo Fasano, con l’on. Edmondo Cirielli di Fratelli d’Italia, con Luciano Ciocchetti di Direzione Italia (Movimento che fa capo a Raffaele Fitto), con Gariella Peluso del Movimento Sovranista si è parlato della serie di eventi traumatici che hanno travolto negli ultimi tempi le zone interne del Cilento: dalla chiusura dell’ospedale di Roccadaspide, allo stesso ridimensionamento degli ospedali di Eboli, Battipaglia e Polla, fino al “masso della vergogna” che ha ostruito per mesi la Strada provinciale 12 degli Alburni tra Aquara e Castelcivita.

Il sindaco di Roscigno, che è anche presidente della Comunità Montana Alburni, sta portando avanti una sua battaglia per la promozione e il rilancio delle aree interne degli Alburni, riuscendo negli ultimi tempi ad attirare nel borgo di Roscigno Vecchia le telecamere di Rai, Mediaset e La7 per ridare dignità ad un territorio ai margini, isolato molto spesso da una viabilità inadeguata.

LASCIA UN COMMENTO