Elezioni, giorno di ballottaggi, occhi puntati su Capaccio e Mercato San Severino.

0
873

Domenica 25 giugno 2017, si svolgeranno le operazioni di voto per il turno di ballottaggio per l’elezione dei sindaci non proclamati eletti a conclusione del primo turno.

Sono 111 i comuni delle regioni a statuto ordinario, del Friuli Venezia Giulia, della Sicilia e della Sardegna interessati al voto.

I cittadini chiamati al voto sono complessivamente 4.304.739, a fronte di una popolazione di 5.147.415.

I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23.

Per votare è necessario presentare la tessera elettorale e un documento di riconoscimento valido. Chi avesse smarrito la scheda la potrà richiedere, anche domenica, nell’ufficio comunale competente. Come sempre può votare anche chi non lo ha fatto al primo turno. Si vota tracciando un segno sul rettangolo con il nome del candidato sindaco a cui si vuole dare il proprio voto, o sul simbolo della lista a lui collegata. Il ballottaggio sarà vinto dal candidato che avrà ottenuto il maggior numero di voti – anche un solo in più rispetto all’avversario – e nell’improbabile caso di parità, verrà eletto il candidato più anziano.

In provincia di Salerno sono  2 i Comuni dove si ricorre al ballottaggio per eleggere il Sindaco, nel dettaglio:

Capaccio Paestum: Italo Voza (Pd + Liste Civiche) o Francesco Palumbo (Liste Civiche);

Mercato San Severino: Vincenzo Bennet (Liste Civiche) o Antonio Somma (Liste Civiche).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here