Elezioni, colpo di scena, Lotito non ce la fa, al suo posto il sindaco di Palma Campania Vincenzo Carbone.

0
1169

Colpo di scena finale nell’attribuzione dei seggi al Senato, escluso eccellente dell’ultimo minuto (ai calci di rigore, è proprio il caso di usare un termine calcistico) Claudio Lotito, mentre accede a Palazzo Madama Vincenzo Carbone, sindaco di Palma Campania.

Il presidente della Lazio e patron della Salernitana era in seconda posizione nel listino (bloccato e senza voto di preferenza) di Forza Italia nel Collegio Plurinominale Campania 01 (che ricomprende le province di Avellino, Benevento e Caserta). In questo collegio Forza Italia ha raccolto il 19,22% dei voti, che attribuiscono quindi un solo seggio al partito di Berlusconi. Quel seggio va dunque al capolista, che è Sandra Lonardo Mastella.

La moglie del sindaco di Benevento (nonchè ministro sia del Governo Berlusconi che del Governo Prodi) è stata eletta anche nel collegio plurinominale Campania 03 (che ricomprende i comuni dell’Area Vesuviana da Portici e tutta la provincia di Salerno), collegio nel quale i voti dati a Forza Italia sono il 21,46%, che danno quindi diritto a due seggi. In questo collegio Sandra Mastella è seconda dietro il capolista Luigi Cesaro.

In precedenza la legge elettorale (fino al 1994 proporzionale puro, dal 1994 uninominale con quota proporzionale, dal 2006 proporzionale con premio di maggioranza, dal 2018 proporzionale con quota uninominale) prevedeva che fosse il candidato ad optare (ferma restando la prevalenza del collegio uninominale in caso di elezione) , la legge elettorale attualmente in vigore, il “rosatellum” prevede invece che in caso di elezione in più collegi plurinominali, il candidato – stante che se è candidato nel collegio uninominale e lo vince viene eletto lì – verrà eletto nel collegio plurinominale dove la sua lista ha preso la percentuale minore di voti.

Dunque la legge prevede che Sandra Mastella debba essere eletta per il Collegio Plurinominale Campania 01 facendo quindi subentrare al suo posto il terzo nel listino di Forza Italia, cioè Vincenzo Carbone, sindaco di Palma Campania, che conferma in una nota la sua elezione al Senato.

«Dopo un’attesa logorante è arrivata nel cuore della notte la conferma della mia elezione. Il traguardo è stato raggiunto: sono senatore – afferma Carbone – è la vittoria di un intero territorio che avrà ora una rappresentanza più forte. Abbiamo raggiunto insieme un obiettivo straordinario. Grazie a tutti voi per la passione che avete messo in questa battaglia. Si va Roma con le radici nel cuore, ed un grande entusiasmo per essere la voce delle nostre comunità».

LASCIA UN COMMENTO