Cammarota: gestione colonnine auto elettriche demenziale.

0
523

Da quanto è dato sapere, pare che il Comune di Salerno, per le auto ibride, cioè quelle che funzionano ad energia elettrica, non concede più il permesso di usufruire dei parcheggi, a differenza di come avviene in tutte le altre città d’Italia, e per come avveniva nella stessa città di Salerno per le auto immatricolate fino allo scorso anno.

La vicenda è contraddittoria e penalizzante, in quanto da un lato il Comune di Salerno afferma di voler favorire attraverso le ricariche elettriche pubbliche a Piazza della Concordia la lotta all’inquinamento, dall’altro fa l’esatto contrario, il che è reso ancor più grave dagli ultimi dati delle centraline di rilevamento dell’inquinamento atmosferico per effetto dei gas di scarico delle auto a benzina.

Delle due l’una, o la città si attrezza e almeno procede per come ha fatto negli scorsi anni, così favorendo l’acquisto di auto elettriche in linea con l’indirizzo nazionale, oppure è demenziale la gestione della vicenda da parte sia degli organi di rappresentanza amministrativa comunale che quelli di Salerno Mobilità.

Evidenti i motivi di interesse pubblico e di danno erariale, ho convocato per la prossima settimana il Presidente di Salerno Mobilità, dott. Camillo Amodio, in Commissione Trasparenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here