Viabilità e strade pericolose, Dante Santoro lancia una petizione.

0
179

via-dei-greci-nuova-1Occhi puntati sui rioni collinari di Salerno. Sono quelli del consigliere comunale Dante Santoro che, dopo le numerose segnalazioni pervenute da parte dei cittadini, ha inviato una nota al sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, all’assessore alla viabilità Domenico De Maio e al dirigente del settore viabilità, per sottoporre alla loro attenzione alcune delle problematiche che attanagliano queste zone della città.

In particolare, è la nota via Dei Greci a destare le maggiori perplessità dal momento che “è stata trasformata in una strada ad alta percorribilità” dal momento che “il nuovo piano di viabilità prevede in via Dei Greci strisce continue in luogo della precedente segnaletica tratteggiata. Ciò obbliga gli automobilisti provenienti da Cappelle e frazioni alte – dice Dante Santoro – a raggiungere la rotatoria nei pressi della Fonderia Pisano, distante circa un chilometro, per andare verso il centro mentre prima potevano svoltare direttamente all’incrocio e immettersi nella corsia in direzione Salerno”. Ma anche i pedoni non se la passano bene. Dopo i lavori previsti dal nuovo piano di viabilità, infatti, sono completamente spariti i marciapiedi in direzione Baronissi, “causando un grave pericolo per i pedoni, tanto normodotati quanto soprattutto per quelli portatori di handicap”.

Una situazione alla quale non si può sopperire neanche con i mezzi pubblici perché – spiega Santoro – “è stata soppressa la fermata del Cstp precedentemente esistente all’incrocio con la salita di Cappelle”. Proprio a tal proposito è stata lanciata, proprio dal consigliere comunale Santoro, una raccolta firme per il ripristino della fermata del Cstp e per la realizzazione del marciapiedi nel tratto Salerno – Baronissi.

LASCIA UN COMMENTO