VeliaTeatro Scuola, ottima partenza. Gli studenti gremiscono la sala, oltre 1400 presenze.

0
171

VeliaTeatro Scuola (logo)Oltre 1400 spettatori nella quattro giornate di programmazione, dal 9 al 12 dicembre. Un bilancio più che positivo per VeliaTeatro Scuola che ha concluso il primo ciclo di spettacoli al Teatro Auditorium Leo de Berardinis di Vallo della Lucania. L’iniziativa rivolta alla vasta platea degli studenti e germogliata dall’esperienza di VeliaTeatro, il festival di teatro antico che in estate si tiene nel sito di Elea-Velia, è partita con un successo di pubblico. A seguire l’«Iliade» interpretata da Gianluigi Tosto sono stati in 299 studenti il 9 dicembre, in 373 il 10, in 409 l’11, in 322 il 12. E ben 340 complessivamente hanno colto l’opportunità di visitare il Parco Archeologico di Elea-Velia, dopo lo spettacolo a Vallo della Lucania.


I ragazzi, accompagnati dai propri docenti, sono giunti da diversi istituti della provincia di Salerno, nel corso delle quattro mattinate dell’evento: dal Liceo “Parmenide” di Vallo della Lucania, mercoledì 9 dicembre; dal Liceo “Perito-Levi” di Eboli, dal Liceo “Francesco De Sanctis” di Salerno e dall’Istituto di Istruzione Superiore “Cenni-Marconi” di Vallo della Lucania, giovedì 10 dicembre; dalla Scuola Media “Torre-De Mattia” di Vallo della Lucania e dal Liceo “Publio Virgilio Marone” di Mercato San Severino, venerdì 11 dicembre; dal Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Vallo della Lucania, sabato 12 dicembre.

I giovani studenti hanno potuto assistere alla rappresentazione dell’«Iliade» di Omero, con Gianluigi Tosto. L’attore ha ripercorso il grande poema arcaico alla maniera degli antichi aedi, unico interprete dell’opera, accompagnato dal suono di semplici e antichi strumenti musicali. Facendo emergere la prepotenza dei sentimenti dei personaggi omerici e ponendo in primo piano il lato umano delle vicende descritte in questo capolavoro della letteratura di tutti i tempi.

Si sofferma sull’iniziativa, Michele Murino, direttore artistico di VeliaTeatro, nonché ideatore e curatore di VeliaTeatro Scuola: «Abbiamo apprezzato la partecipazione degli studenti e l’attenzione degli istituti, in questi quattro giorni interessati all’allestimento dell’Iliade, testo non teatrale ma magistralmente interpretato dal bravissimo attore Gianluigi Tosto. La scuola – aggiunge Murino – a mio avviso dovrebbe far rientrare queste preziose iniziative nel piano di studio annuale, preparando gli allievi e programmando eventuali relazioni al riguardo».
Il protagonista degli spettacoli, Gianluigi Tosto, commenta le giornate di VeliaTeatro Scuola al Teatro Leo de Berardinis. «Sono molto soddisfatto dell’esperienza – dice l’attore – e della risposta dei ragazzi che si sono fatti condurre in un mondo diverso dai loro quotidiani interessi. Un pubblico abituato ad altri gusti, ma che si è mostrato nel complesso capace di recepire una proposta piuttosto lontana da ciò che conosce. A riprova del fatto che quando i più giovani vengono istruiti all’arte e alla bellezza non sono restii allo stimolo. Mi auguro che anche su questo territorio ci sia la volontà di proseguire con queste operazioni perché le nuove generazioni vanno educate».
L’introduzione degli spettacoli è stata affidata al professore Angelo Meriani, docente di Lingua e Letteratura Greca all’Università di Salerno, che esprime la sua considerazione sull’iniziativa. «Credo che il progetto – sottolinea il professore Meriani – sia riuscito a dimostrare che la parola detta e ascoltata può avere ancora un formidabile potere evocativo. La scelta di presentare l’Iliade per mezzo di un’azione teatrale restituisce al poema la sua forza comunicativa originaria, che era anche visuale. I ragazzi presenti hanno reagito con grande entusiasmo, e io con piacere mi accorgo che gran parte dei docenti è sensibile a queste opportunità educative per i propri studenti».
——-
VeliaTeatro Scuola
VeliaTeatro Scuola nasce da VeliaTeatro, la rassegna di teatro antico che ogni agosto si svolge nel Parco Archeologico di Elea-Velia e che con la nuova iniziativa amplia il campo di attività venendo incontro ai ragazzi di scuole medie e istituti superiori del territorio. Nella sede del Teatro Auditorium “Leo de Berardinis” di Vallo della Lucania sono proposti spettacoli ispirati al repertorio greco e romano, in qualità di stimolante strumento educativo per gli studenti. VeliaTeatro Scuola prevede una serie di rappresentazioni e incontri nel corso dell’anno scolastico all’interno del moderno spazio teatrale di Vallo, con la possibilità di successive visite guidate nel sito archeologico di Elea-Velia, Patrimonio Mondiale Unesco e patria dei filosofi Parmenide e Zenone, che in estate è la sede eletta e naturale di VeliaTeatro.
VeliaTeatro Scuola, organizzata dall’Associazione Culturale Compagnia Michele Murino Cilento Arte, si svolge in collaborazione con il Comune di Vallo della Lucania, il Comune di Ascea, la Soprintendenza Archeologia della Campania, la Regione Campania e con il patrocinio morale dell’Università degli Studi di Salerno. L’iniziativa si avvale inoltre della partecipazione di: Istituto di Istruzione Superiore “Parmenide” di Vallo della Lucania, Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Vallo della Lucania, Istituto di Istruzione Superiore “Cenni-Marconi” di Vallo della Lucania, Istituto Comprensivo Statale di Vallo della Lucania – Novi Velia.
INFO: www.veliateatro.it – tel. 334 3266442 – Facebook VeliaTeatro Scuola

LASCIA UN COMMENTO