Vacanze a Settembre: prezzi al ribasso fino al 60% secondo ProntoHotel®.

0
34

logoprontohotelIl maltempo fa allarmare gli albergatori che riducono le tariffe. La riviera romagnola punta sulle offerte mentre la stagione continua più “calda” in costiera amalfitana e a Taormina.

Un’estate difficile da dimenticare per il turismo. A farla da padrone il fattore climatico che ha condizionato non poco le vacanze degli italiani nel nostro Paese. Settembre, un mese importante per la stagione turistica delle nostre destinazioni balneari, che ogni anno attira sempre più turisti, è anche tempo di riflessioni che portano gli albergatori a ridimensionare le tariffe con variazioni molto più importanti rispetto agli scorsi anni.

Settembre diventa per il turismo italiano “l’ultima spiaggia”.
Il comparatore di hotel, ProntoHotel, che confronta le tariffe tra le principali agenzie di viaggio on line internazionali (Expedia, Booking, Venere, Getaroom, etc) ha monitorato le tariffe finora pervenute per il mese di settembre attraverso il PHPI (Pronto Hotel Price Index).

tabella1prontohotelsettembre2014Tra le destinazioni che a settembre registrano il prezzo più contenuto per una camera doppia si segnalano alcune località della Riviera romagnola un’area che mostra, rispetto ad altre mete, una forte sensibilità ai prezzi legata alle condizioni del meteo.

Budget più contenuto quindi per chi sceglie la vacanza a settembre: il prezzo medio applicato per una camera doppia a Cattolica, registra una media di € 86 a notte, seguita da Rimini (90 euro), Cervia e Cesenatico, entrambe intorno ai 108 euro.

E’ Alba Adriatica, la località più economica tra le mete più cercate dai turisti per settembre dove le tariffe si aggirano sui 70 euro, seguita da Vieste (71 euro), Agrigento (85 euro), Cagliari (87 euro), Camaiore (93 euro) e Caorle (109 euro).

 

 

 

 

tabella2prontohotelsettembre2014L’estate non sembra concludersi ancora in alcune località della costiera amalfitana, seppure anch’esse abbiano ridotto i prezzi.

Dai risultati finora registrati Capri è la meta più cara per settembre tra le principali destinazioni balneari in Italia con una media di 297 euro per una camera doppia, seguita da Positano (286 euro), Forte dei Marmi (256 euro) Taormina (243 euro) stabile rispetto ad agosto, Ischia e Amalfi, entrambe intorno ai 220 euro, Arzachena (208 euro), Sorrento (180 euro), Villasimius (173 euro) e Gallipoli (147 euro).

(fonte:http://www.prontohotel.it/)

 

 

LASCIA UN COMMENTO