V come, giovedì 19 all'Università di Salerno si parla di violenze di genere.

0
87

Locandina V Come...V come violenza. Ma anche V come vittoria. È la vittoria delle donne che decidono di uscire dal silenzio e di affrontare a testa alta la battaglia per l’affermazione della propria dignità. Un percorso di riscatto difficile e coraggioso lungo il quale queste donne non
possono essere lasciate sole.

È da questa premessa che nasce V come, il convegno spettacolo promosso dall’AICS – Associazione Italiana Cultura Sport all’Università degli Studi di Salerno. L’appuntamento è per giovedì 19 novembre a partire dalle ore 9.30 al Teatro d’Ateneo.

L’evento, che gode del Patrocinio morale della Provincia di Salerno, è stato organizzato in collaborazione e con il supporto di numerose realtà del mondo universitario e del terzo settore e mira a stimolare una approfondita riflessione sul tema della violenza di genere,
declinandolo da più prospettive e angolazioni.

Importanti sono le collaborazioni con l’Ass. Oltre il Teatro; l’Ass. Albero della Vita; Rete dei giovani per Salerno; Coordinamento di Libera a Salerno; l’associazione studentesca universitaria Sintesi; l’OGEPO (Osservatorio per le pari Opportunità), l’Osservatorio delle Politiche Giovanili e l’Osservatorio delle Politiche Sociali dell’Università degli Studi di Salerno.

Assolutamente innovativa l’impostazione, che tiene insieme al mattino la parte convegnistica e quella dedicata alle performance artistiche (musica e teatro); al pomeriggio, un tavolo di lavoro e di confronto tra gli ospiti e i soggetti partner. L’obiettivo è da un lato quello di rendere l’iniziativa un’esperienza coinvolgente e dinamica; dall’altro di uscire da essa con una proposta di lavoro che, mettendo in rete le esperienze già presenti sul territorio, possa produrre effetti pratici e indicare soluzioni concrete.

PROGRAMMA:

Il pubblico sarà accompagnato da opere dell’artista Daniela De Simone – DADA, in un percorso di emozioni, suggestioni e messaggi di riflessione sulla violenza.

ore 9.30 Registrazione partecipanti e ingresso
Saluti:
Aurelio Tommasetti, Magnifico Rettore Università degli Studi di Salerno
Giuseppe Canfora, Presidente Provincia Salerno
Alfredo Anzalone, Questore Polizia di Stato di Salerno
Domenico Sorrentino, Pres. Com. Prov. AICS Salerno

Introduce: Clotilde Grisolia, Comitato Prov. AICS Salerno
Moderatore: Riccardo Christian Falcone, Libera, Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie
Interventi:
Giovanna Truda, Docente di sociologia generale e del diritto, UNISA
Grazia Moffa, docente di sociologia del lavoro, UNISA
Flavio Monteleone, Consigliere della Corte d’Appello di Roma
Vera Cuzzocrea, psicoterapeuta del gruppo di “giustizia riparativa” di PsicoIus
Fabiana Montella, Didatta I.P. R. (Ist. Psicoterapia Relazionale) e Giudice Onorario Tribunale per i minori Napoli.

Testimonianze:
Patrizia Spagnoli, Criminologa
Sandra Vitolo, Psicoterapeuta, Casa di reclusione di Rebibbia
Carla Maresca e Fabio Sorà, Ass. Violenze Sommerse

Contributi degli studenti degli Istituti Superiori presenti:
ITC “G. Fortunato”, Angri, Dir. Sc. Giuseppe Santangelo
IPSSEOR “Ten. M. Pittoni”, Pagani, Dir. Sc. Rosa Rosanna
IIS “Della Corte Vanivitelli”, Cava de’ Tirreni, Dir. Sc. Franca Masi
Prof. Agri, Salerno, Dir. Sc. Alessandro Turchi
Liceo Artistico “Sabatini Menna”, Dir. Sc. Ester Andreola
Monologhi teatrali a cura di:
Maxs Taddeini, Giovanni Arcuri, Salvo Buccafusca, Mimmo Miceli Compagnia Stabile Assai, Casa di Reclusione di Rebibbia
Eseguiranno 3 pezzi musicali sul tema: Roberto Turco (chitarra e voce), Barbara Santoni (voce) e Gian Franco Santucci (tamorra e voce)
Conclusioni:
Antonio Turco, Resp. Naz. Sett. Politiche Sociali AICS
On. Bruno Molea, Pres. Direz. Naz. AICS
Ore 13.30 – 15.00 pausa
Ore 15.00 apertura Tavolo tecnico:
Tavolo di lavoro e di confronto fra gli ospiti e i soggetti partner.
Coordinatore: Maurizio Marcassa, Resp. Naz. Politiche Terzo Settore AICS

Maria Rosaria Pelizzari, Delegata del Rettore per le Pari Opportunità
Anna Garofalo Referente Coordinamento provinciale di LIBERA a Salerno
Alessandro Papaccio, Pres. AICS Campania.
Le associazioni: Albero della Vita; A Voce Alta – Salerno; Violenze Sommerse; Frida contro la violenza di genere; Com. Prov. AICS Salerno; Rete dei giovani per Salerno; Sintesi, C.R.I Salerno, Oltre il Teatro.

Evento Facebook:

www.facebook.com/events/1188341857846143/

LASCIA UN COMMENTO