Urban Center Salerno, per la cultura e partecipazione del territorio, presentazione lunedì 10 a

0
448

Si terrà lunedì 10 dicembre, alle ore 11.00 in sala giunta di Palazzo Sant’Agostino, la conferenza stampa di presentazione dell’associazione Urban Center Salerno. Al tavolo siederanno l’architetto Lucido Di Gregorio, presidente dell’associazione, l’architetto Fabio Vece, vice presidente dell’associazione, il professore Vito Cappiello e l’avvocato Lorenzo Lentini, membri del comitato scientifico dell’associazione.

L’Associazione, apartitica, aconfessionale e senza fini di lucro opera prevalentemente nell’ambito della Regione Campania, con particolare riferimento al territorio della provincia di Salerno. Ha la finalità di supportare sul piano scientifico e culturale, attraverso i metodi della partecipazione e della comunicazione, i processi di trasformazione delle città, della fascia costiera e più in generale dell’area della Provincia di Salerno. Ha compiti di promozione e formazione volti a diffondere la cultura e la conoscenza su temi sociali, culturali, economici, dell’architettura, dell’urbanistica, della pianificazione territoriale, dell’ambiente e del paesaggio in tutte le sue forme e connotazioni in particolare della cultura, dell’arte, storia e memoria, morfologia e percezioni visive. In tale attività, l’Urban Center Salerno ricerca e sviluppa forme di collaborazione e sinergia con altre associazioni culturali, scientifiche, sociali ed economiche che perseguano analoghe finalità; sostiene il principio che nelle varie discipline di progetto, attinenti la trasformazione degli spazi destinati alla vita umana e di tutti gli esseri viventi, sia sempre garantito un processo di collaborazione, di reciprocità con un approccio multidisciplinare; supporta iniziative a contenuto innovativo capaci di promuovere lo sviluppo locale in sinergia con altre realtà già presenti nel territorio favorendo il coordinamento generale tra di esse. L’associazione, inoltre, accompagna, offrendo i necessari supporti tecnico-scientifici e culturali, le Amministrazioni Pubbliche, nonché le Istituzioni ed i soggetti privati che lo richiedano, nella programmazione, elaborazione e definizione di quegli interventi che per dimensione, localizzazione, valenza strategica, rilevanza storico-architettonica o ambientale richiedano e meritino particolare attenzione. Infine, documenta e informa sugli interventi in corso, approfondendo i grandi temi del dibattito urbano attraverso il ricorso a specifici strumenti quali esposizioni, convegni e seminari, pubblicazioni, dibattiti, presentazioni e workshop e altre attività didattiche e di formazione.

Membri del comitato scientifico sono gli architetti, esperti in Architettura-Urbanistica-Paesaggio, Adolfo Natalini, Giovanni Crocioni, Tommaso Valle, Gianluca Valle, Alberto Cuomo, Giorgio Pizziolo, Rita Micarelli, Vito Cappiello, Giuseppe Jonghi Lavarini, Francesco Domenico Moccia; il dott. Egidio Tommaso Errico, esperto in Psicoanalisi legata ai fattori urbani; l’avvocato Lorenzo Lentini, esperto in Diritto Amministrativo; il prof. ing. Antonello De Luca, esperto in ponti e grandi strutture; il prof. ing. Claudio Troiai, esperto in mobilità e organizzazione dei sistemi urbani; il dott. Giovanni Garofalo, esperto in comunicazione e rapporti istituzionali.

LASCIA UN COMMENTO