Tutto pronto per il Gran Galà dell’Artigianato a Cava.

0
116
Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

Al via venerdì 13 settembre presso il Complesso Monumentale di San Giovanni di Cava de’ Tirreni il “Gran Galà dell’Artigianato” del Festival dell’Artigianato, IX Edizione. Tante le novità della nona edizione che agli obiettivi perseguiti fin dalla prima edizione, quello di far comprendere l’importanza della formazione, delle botteghe aperte e della valorizzazione dei manufatti artigiani e artistici, aggiunge quest’anno la valorizzazione dell’Artigianato naturale, prodotti e servizi creati con materiali che rispettano altamente l’ambiente o con materiali di riciclo, puntando l’attenzione sull’economia circolare. Il Festival si svolgerà nelle giornate di venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 settembre.

Confermata la vicinanza dell’amministrazione al Festival dell’Artigianato, della CNA della Provincia di Salerno e di Terra Metelliana, Circolo Legambiente.

“L’artigianato è un settore delle attività produttive da sempre molto importante per la città di Cava- ha chiosato Annetta Altobello, Assessore alle attività produttive- la Città di Cava ha saputo nei secoli essere innovativa e produrre manufatti e offrire servizi di alta qualità. La grande partecipazione di Artigiani e Artisti alla manifestazione mi rende orgogliosa ma ancor più auspico che sia un momento per la cittadinanza di conoscenza e di rivalutazione, specie per le future generazioni, di avviare la loro esperienza lavorativa nel campo dell’artigianato.”

Numeroso quest’anno il parterre di artigiani partecipanti al Festival nei diversi momenti che compongono la manifestazione. Venerdì il vernissage della mostra espositiva, Artisti e Artigiani, esporranno le loro opere mettendo in risalto lo straordinario talento che tutto il mondo ci invidia. Curatore della mostra sarà l’artista Peppe Vitale. Il Vernissage vedrà l’apporto artistico della Violinista M° Chiara Gaeta che accompagnerà un momento di arte estemporanea. Ad esporre Alessandro Aprea, Marianna Battipaglia, Rita Cafaro, Agnese Contaldo, Ceramica Annarè, Ceramica Erre, Ceramiche Milù, Daniele D’Acunto, Michele De Leo, Mimma De Luca, Rosanna Di Marino, De Stefano Domenico, Biagio Landi, Ida Mainetti, Annamaria Panariello, Michele Paolillo, Nicola Pellegrino, Marco Petillo, Ciro Pizzo, Lucio Ronca, Rosa Salsano, Emilio Socci, Mimmo Sorrentino e Costantina Tenace

Tramite i canali del Festival sarà possibile anche dopo la manifestazione chiedere di poter visitare le botteghe, altro momento che fa comprendere ancor più il valore e la qualità dei prodotti e la loro unicità e prendere contatti per apprendere l’arte artigiana

Sabato sera la manifestazione vedrà l’attenzione al Naturale. Durante un momento allietato dalla voce di Connie Ansaldi e dalla chitarra di Pierpaolo Russo, l’erborista Sara Novelli, le make up artist Mariangela Salvati e Mariapia Vuolo e l’hairstilist Tony Sorrentino faranno vedere come la bellezza si coniuga con la natura.

Sabato e domenica mattina yoga sul prato a cura del maestro Luigi Cardone, accompagnato dall’handpan di Martino D’Amico e dalle campane russe di Elena Shevchenko.  Anche questa edizione vedrà protagonista l’artigianato con la cooperativa Sociale La Fenice, Casa mia onlus dopo di noi e Pasticcieri si nasce.

Domenica gran finale ore 20.30 con il Gran Galà. Alla sfilata la mahe up artist Gaia Sorrentino, il Centro estetico Bellezza è vita, l’orafo Gianluca Conte, il camiciaio Alfredo De Luca, l’artista Maurizio Della Rocca, le hairstilist Nunzia di Mauro, Alessia Landucci, il floral rtist Luciano Milito, la stilista Antonietta Pepe e la Pasticceria Sandro Vietri. La scenografia del palco sarà a cura dell’arredatrice Gilda Sorrentino.

“Il momento della sfilata sarà il momento conclusivo della manifestazione. In uno scenario magico le modelle ed i modelli saranno testimonial dell’operato di tutto un team di artigiani forte espressione del Made in Italy” ha dichiarato Tony Sorrentino. Media partner della manifestazione Viceversa produzione e RTC Quarta Rete. Un festival tutto da scoprire che aspetta i visitatori per poter vivere, toccare e assaggiare le eccellenze del territorio e dei territori vicini.

LASCIA UN COMMENTO