Tutto pronto per la Biennale a Palazzo Fruscione, in cartellone anche Rabarama.

0
181

rabarama_foto_4_paola_epifaniyFerve l’attività in Palazzo Fruscione, sede della Prima Biennale d’arte Contemporanea di Salerno che aprirà i battenti sabato 11 ottobre alle ore 18,30. Ore frenetiche queste in cui gli organizzatori stanno allestendo le varie opere che man mano giungono da ogni parte del mondo.

E in queste ore si va sempre più delineando anche l’organizzazione dei vari eventi. Grandi novità attendono il pubblico, a partire proprio dalla sera dell’inaugurazione. Alle ore 22,00 di sabato 11 ottobre, immediatamente dopo la chiusura serale di Palazzo Fruscione, gli ospiti si sposteranno per l’appuntamento in Largo Abate Conforti, dinanzi al complesso di Santa Sofia, per assistere alla suggestiva performance di Elisa Laraia, Street Artist che regalerà al pubblico un allestimento studiato posatamente per la Biennale, uno spettacolo coinvolgente ed emozionante.

Di grande rilievo anche l’appuntamento di sabato 18 ottobre, quando, alle 18,30, si svolgerà “Art conversation con … Rabarama”, pittrice e scultrice le cui opere sono state esposte nei più prestigiosi musei italiani e stranieri. Molto nota per le sue gigantesche sculture forgiate in metallo, proprio una sua scultura monumentale è stata acquistata dal municipio della Città di Shanghai, divenendo la prima opera italiana acquistata dal governo cinese. E queste sono solo alcune delle chicche preparate dagli organizzatori per il pubblico.

Appuntamento, quindi, a sabato 11 ottobre alle ore 18,30 a Palazzo Fruscione, per il Vernissage di Inaugurazione della Biennale d’Arte Contemporanea di Salerno, una prima edizione che già è diventata grande evento!

1 COMMENTO

  1. era ora direi..Salerno ha finalmente focalizzato l’importanza dell’arte,dando vita appunto a questa mostra di tanti artisti..Se posso permettermi un consiglio è quello di porre maggiore attenzione nel modo di esporre.Forse qualche opera di troppo,le luci che non aiutavano,nomi degli artisti scritti piccoli e mal collocati.E tutto ciò la totale assenza di atmosfera.Non vorrei essere troppo severo è solo un modo,il mio per migliorare una bellissima iniziativa che sostenuta e incoraggiata.Tutto qua.Ovviamente invito tutti i salernitani e non,a non perdere l’occasione di avvicinarsi all’arte..che piaccia o no.Saluti.

LASCIA UN COMMENTO