Bio-distretto Cilento: trenta sindaci ed operatori economici francesi della “BioVallèe" per due giorni in visita

0
52
Locandina_A4Dall’11 al 12 Luglio prossimi gli amministratori pubblici e gli operatori economici aderenti a “Biovallée”, (associazione di comuni del sud della Francia), saranno in visita ufficiale al Bio-distretto Cilento.
 
Come sottolinea Salvatore Basile, segretario generale del Bio-Distretto Cilento, “si tratta di una delle migliori esperienze europee di gestione sostenibile del territorio, che ha concretizzato nel Cilento il grande lavoro svolto per anni da associazioni, amministrazioni pubbliche, operatori agricoli e turistici, dando vita ad un vero e proprio laboratorio permanente di idee ed iniziative ad alto profilo culturale, che punta ad uno sviluppo etico, equo e solidale delle aree rurali, fondato sul modello biologico”.
La visita della delegazione francese è solo l’ultimo dei numerosi i riconoscimenti internazionali ricevuti negli ultimi anni dall’esperienza cilentana, ed è il presidente del Bio-distretto, l’agronomo Luigi Daina,  ad evidenziarne le peculiarità: “sono state messe in rete le 400 aziende biologiche, le numerose associazioni di produttori, i 30 comuni che aderiscono al circuito delle Città del bio, la bio-ristorazione, gli operatori eco-turistici ed i consumatori (in primo luogo attraverso i GAS, Gruppi di Acquisto Solidale).  In questo modo il Bio-distretto ha potuto incidere anche sullo sviluppo di flussi turistici qualificati, distribuiti lungo l’intero corso dell’anno e non concentrati nei mesi estivi”. Tutto questo avviene nel Cilento, terra d’elezione della Dieta Mediterranea, che con Ancel Keys è stata scientificamente codificata e valorizzata, prendendo a riferimento proprio il modello  alimentare cilentano. Il connubio con l’agricoltura biologica rende la Dieta Mediterranea ancora più efficace e completa, essendo la qualità degli alimenti fondamentale per garantire un giusto apporto di nutrienti ed evitare danni alla salute.
 
Si preannuncia quindi di grande interesse, anche per lo sviluppo di nuovi scambi commerciali e l’attivazione di nuovi circuiti eco-turistici, l’incontro con BioVallée ( http://www.biovallee.fr ), l’esperienza che si colloca nella Valle della Drôme (130 km da Lione e 200 km da Marsiglia) e che si è focalizzato da molti anni sui temi della bioedilizia, delle energie rinnovabili e dell’agricoltura biologica.
 
Parteciperanno all’iniziativa anche rappresentanti di altri territori del Mediterraneo interessati al modello “Bio-Distretto” ed è il presidente dell’AIAB Campania, Antonio Paparo, a ricordarcene alcuni: “saranno presenti rappresentanti del GAL Terre di Murgia, col quale abbiamo avviato interessanti collaborazioni sulla promozione della filiera corta e dell’agricoltura sociale, dell’Istituto Agronomico Mediterraneo e del Programma IDEASS delle Nazioni Unite, interessati a diffondere questa pratica in molti paesi quali Albania, Algeria, Argentina, Brasile, Bosnia, Bulgaria, Capo Verde, Colombia, Cuba, Egitto, Gabon, Giordania, Guatemala, Kosovo, Haiti, Libano, Marocco, Messico, Nicaragua, Palestina, Repubblica Dominicana, Senegal, Serbia, Slovenia, Tunisia, Turchia, Uruguay. Tra l’altro, con tutti loro realizzeremo nella primavera del 2014 in Italia un seminario internazionale sui Bio-Distretti”.
 
BiospiaggeSono quindi da non perdere gli incontri pubblici organizzati nel Cilento in occasione della visita di BioVallèe:
 
·        Giovedì 11  Luglio 2013 – ore 9,00 – Pollica c/o Castello dei Principi  Capano – Incontro di presentazione alla delegazione di Bio Vallée delle peculiarità del territorio della Dieta Mediterranea e della strategia generale del Bio-distretto Cilento. Si parlerà anche di organizzazione dei circuiti di distribuzione alternativi (mercatini, ristoranti, bio-spiagge, ecc.), del ruolo delle Amministrazioni locali per lo sviluppo sostenibile (energia, clima, bioedilizia, sociale) e dei possibili collegamenti con altri programmi globali di sviluppo territoriale (per es. agricoltura/energia, accesso alla terra, aiuto all’insediamento, ecc.).
·        Giovedì 11  Luglio 2013 – ore 19,00 – Lungomare Ponente di Ascea Marina c/o Lido Sciabecco Presentazione di Bio-Spiagge 2013, incontro b2b tra operatori francesi e cilentani.
·        Venerdì 12  Luglio 2013 – ore 9,00 – Ceraso c/o sede Bio-distretto Cilento in Piazza San Silvestro 10 –  Incontro sulla certificazione integrata di filiera nei Bio-distretti (aree demaniali, operatori agricoli, turistici, commerciali, ecc.). In Piazza San Silvestro mostra/mercato dei produttori del bio-distretto.
 
Saranno anche effettuate visite presso le più significative realtà agricole biologiche del Cilento.
 
Per tutti i dettagli organizzativi, potete far riferimento al Segretario generale del Bio-distretto Cilento, Dr. Salvatore Basile, e-mail basile@aiab.it, mob. +39 3315937200.

LASCIA UN COMMENTO