Tramonto, buio, luce, Vitina Maioriello presenta il suo libro al Convento dei Cappuccini lunedì 12.

0
39

9155344Si terrà lunedì 12 maggio alle ore 18.00 presso il Chiostro del convento dei Cappuccini in P.zza S. Francesco a Salerno, nell’ambito degli incontri “I lunedì del Mac e della Fondazione Mac insieme”, la presentazione del libro “Tramonto, buio, luce”. Introduce e modera l’incontro il Presidente Nazionale del Mac Francesco Scelzo, la presentazione è affidata al prof. Mario Narni Mancinelli. All’appuntamento interverrà l’autrice, Vitina Maioriello, giornalista e assistente sociale.

Il Mac è un’associazione di persone vedenti e non vedenti che collaborano con la chiesa per la promozione dell’uomo. Il libro da loro scelto, “Tramonto, Buio, Luce” nasce come autobiografia di Vitina, divenuta paraplegica in seguito ad un incidente stradale. Nel suo libro Vitina riesce a parlare con semplicità e freschezza di quante le è accaduto, facendo della sua esperienza il simbolo della forza dell’ottimismo.

 

La Maioriello riguardo al suo lavoro letterario afferma: “avere fiducia nella vita è davvero una utopia sulla bocca dei soliti, inguaribili faciloni? Vuol dire essere ottimisti? Comportarsi come se andasse tutto bene? Credo che sia molto di più. Significa avere fiducia nella grandezza della Vita. Anche dopo il mio incidente, nonostante fossi su una sedia a rotelle a soli sei anni, ho pensato che il prosieguo della mia esistenza dovesse essere accompagnato da iniezioni di fiducia che mi avrebbero aiutato ad affrontare le difficoltà quotidiane. Ci sono stati i momenti in cui, e penso che capiti a tutti, mi sono chiesta: come faccio a credere nella bellezza e nella forza delle mie energie se nessuno mi aiuterà a riconoscerle, a valutarle e a servirle? Attraverso il mio scritto vorrei invitare chi mi legge ad avere fiducia nella vita anche quando purtroppo ci si trova a vivere situazioni di disagio e/o disabilità. Ognuno di noi è importante e deve spendere fino in fondo i propri talenti, la grandiosità delle proprie forze e le difficoltà viverle ed esprimerle, tutto questo per assaporare il mondo, la vita”.

I partecipanti all’incontro possono fare richiesta di attestato di partecipazione a cura della Fondazione Mac insieme. Grazie alla suddetta fondazione il libro di Vitina Maioriello è diventato un audiolibro proprio perché – come dice l’autrice – l’obiettivo è arrivare al cuore di tutti.

LASCIA UN COMMENTO