Tradizione, innovazione e genuinità, i tre ingredienti vincenti del gelato di Enzo Crivella.

0
66

Quella di Enzo Crivella è una dolcissima favola che ha come protagonista una delizia tipicamente italiana e mediterranea come il gelato.

Dici gelato artigianale in Campania e dici Enzo Crivella. Dici Enzo Crivella e dici gelato a “chilometro parco”. Il Parco è ovviamente quello del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni, da dove il Maestro Gelatiere Enzo Crivella raccoglie le materie prime, dal latte ai Fichi Bianchi.

 

Il gelato di Enzo Crivella, che ha come ingredienti base la tradizione, l’innovazione e la genuinità, ha raccolto diversi premi nazionali ed internazionali come quello de Il Sole 24 Ore e Gastronauta che premia la Migliore Gelateria d’Italia.

Il  radicamento sul territorio è un principio fondamentale nell’attività di Enzo Crivella, un’attività iniziata da suo padre nel 1950 sul lungomare di Sapri, e che Enzo, dopo aver studiato all’Accademia delle Belle Arti di Napoli, ha proseguito, aggiungendo un plus di sicuro richiamo come la splendida vista del Golfo di Policastro.

Dunque la filosofia del “chilometro parco” si traduce nell’ adoperare materie prime provenienti dall’area del Parco del Cilento. Dunque il latte, la frutta come i gelsi, le more, i fichi bianchi, i gelsi, i lamponi, i mirtilli di Pertosa, le visciole di Cantiano, ma anche le noci di Sorrento, i  pistacchi di Bronte, finanche l’acqua ghiacciata che viene fornita da un’apposita azienda di Ceraso.

La provenienza delle materie prime e delle aziende fornitrici è indicata volta per volta sulla lavagna esposta nella gelateria.

Nella sua gelateria di Sapri Enzo Crivella ha anche messo a punto una serie di sistemi innovativi per conservare il gelato, come i pozzetti interrati a sette metri di profondità.

Non solo, nella gelateria sono installate due webcam che permettono a chi si collega alla pagina facebook di Enzo Crivella di assistere in diretta streaming alla preparazione del gelato, come se si fosse presenti in gelateria.

Ogni anno poi Enzo Crivella presenta gusti nuovi del suo gelato, che coniugano in modo ottimale i tre ingredienti base quali tradizione, innovazione e genuinità.

Il gusto 2016 è quello della Crema Antica, realizzato con uova, latte e zucchero del territorio e con la preziosa buccia di limone, lo Sfusato della Costa d’Amalfi.

Enzo Crivella ha inoltre allo studio un progetto di mettere in rete i know how dei maestri gelatieri locali per realizzare un format di cooking show da veicolare sul web in cui i maestri gelatieri preparano le loro eccellenze. Già pronto il titolo, Gelato Firmato.

 

LASCIA UN COMMENTO