Torna l’Amalfi Coast Music & Arts Festival, tanti concerti tra Costiera, Cava e Napoli, primo appuntamento mercoledì 4 a Maiori.

0
170

Pianisti da oltre venti nazioni, chiamati a raccolta dal Center of Musical Studiesdi Washington, sono i protagonisti della ventitreesima edizione dell’Amalfi Coast Music & Arts Festival. E’ interamente dedicato al pianoforte, con nomi di spicco del panorama mondiale e giovani talenti, il nuovo cartellone musicale della rassegna al via, mercoledì 4 luglio, nei Giardini di Palazzo Mezzacapo a Maiori, con un concerto del noto pianista americano Paul Barnes (ore 21, ingresso libero), da più di un ventennio collaboratore di Philip Glass. In occasione della tradizionale festa dell’Independence Day, Barnes, professore dell’Università del Nebraska e docente della faculty del festival, non mancherà di omaggiare autori statunitensi come, tra gli altri, George Gershwin, di cui interpreterà la celeberrima “Rapsodia in blu”.

Torna, quindi, il festival diretto da Sasha Katsnelson e Leslie Hyde,che per un mese riunisce, in una delle aree più affascinanti del pianeta, una grande community internazionale di artisti nel segno dell’incontro e del confronto, coniugando in maniera esemplare cultura e turismo. Oltre a Maiori, dove la manifestazione fa base con masterclass musicali e workshop sulle arti visive, accogliendo studenti e professori, la kermesse proporrà eventi ad ingresso gratuito fino al 26 luglio anche a Cava de’ Tirreni, al Duomo di Scala(dove l’8 luglio Michele Campanella eseguirà Sonate di Beethoven), a Minori, Amalfi, alla Reggia di Caserta, e al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.

Calendario AmalfiCoastMusicFestival 2018

Affianco ad accademici in cattedra presso autorevoli istituzioni musicali d’oltreoceano, come Boris Berman della Yale School of Music o Jerome Lowenthal e Matti RaekalliodellaJuilliard School di New York, spicca la notevole presenza di esponenti delle scuole pianistiche asiatiche, a testimonianza del crescente interesse del festival verso queste realtà musicali emergenti. Tra i docenti della faculty ci sono quindi anche Wei-Lung Li della Tainan National University of the Arts di Taiwan, Chi Wu (Sichuan Conservatory) e Hong Xu (Wuhan Conservatory of Music) dalla Cina, Hyo-Sun Lim della Kyung Hee University di Seoul, Chun-Chieh Yen della National Taiwan Normal University. Questi ultimi due saranno di scena per il secondo appuntamento, giovedì 5 luglio (ore 19) a Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni.

 

In arrivo dalla capitale statunitense, Robert Devers (Blue Fire Studio), David Daniels (Smithsonian Institution) e Rebecca Cross (Cross-Mackenzie Gallery), sono invece i docenti del programma sulle arti visive, con laboratori di pittura e ceramica in alcuni dei luoghi che hanno ispirato generazioni di artisti, contribuendo, con le loro attività, ad arricchire lo speciale ambiente culturale e creativo che caratterizza l’Amalfi Coast Music & Arts Festival.

 

www.facebook.com/AmalfiCoastFestival

www.amalfi-festival.org

LASCIA UN COMMENTO