Toriello: Battipaglia torni Capofila del Piano Zona

0
48

toriellodall’Avv. Michele Toriello riceviamo e pubblichiamo:

Un campanilismo becero e fuori tempo e la mancanza assoluta di un minimo di sensibilità sia amministrativa che politica.

Non trovo altri modi per definire la variazione del comune capofila del Piano di Zona, che invece di essere assegnato a Battipaglia, così come era stato inizialmente concordato, è stato assunto dal comune di Pontecagnano Faiano. Lo scempio è accaduto ormai da diveri giorni, e gli effetti negativi sulla nostra città per questo autentico scippo sono noti a tutti.

Al di là delle responsabilità politiche e del comportamento poco nobile dei sindaci dei Comuni interessati al Piano di Zona, restano da affrontare le conseguenze causate alla nostra comunità all’indomani della proditoria variazione del ruolo di capofila.

Va inoltre sottolineato che proprio per l’attuale vacatio amministrativa sarebbe occorso maggior rispetto nei confronti della Città di Battipaglia, anche e specialmente a dispetto di un ruolo così importante come quello del capofila del Piano di Zona.

Evidentemente l’unico ruolo che nei fatti interessa a certe sorpassate logiche, è sempre e solo quello dell’amministratore che decide secondo ciò che ritiene fruttuoso per il proprio territorio e per quanti lo vivono, ma solo per una anacronistica logica campanilistica. Intanto è la nostra città che deve però sopportare e affrontare ulteriori disagi specie nelle sue fasce più deboli.

Un appello pressante va quindi rivolto al Commissario Prefettizio Mario Ruffo affinchè si prodighi in maniera decisiva su questo versante per evitare ulteriori mortificazioni alla comunità di Battipaglia.

Battipaglia, lì 01 luglio 2013

Avv. Michele Toriello

ex Assessore Comune di Battipaglia

 

LASCIA UN COMMENTO