Toko Film Festival, al via la ddue giorni di Sala Consilina dedicata al cinema sperimentale.

0
208

Al via oggi a Sala Consilina il Toko Film Festival 2018. L’appuntamento con la due giorni dedicata alla rassegna di cortometraggi e cinema sperimentale, giunto alla sua quinta edizione, è diventato uno dei momenti più significativi dell’estate valdianese. L’edizione di quest’anno rappresenta anche uno spartiacque per la manifestazione, perché le attività dei ragazzi del Toko Film Festival, per la prima volta, proseguiranno con grande intensità anche nel periodo invernale, grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Francesco Cavallone. A confermare questa importante novità sono gli stessi organizzatori del Toko Film Festival e l’Assessore alla Cultura del Comune di Sala Consilina Gelsomina Lombardi.

“Siamo ai nastri di partenza del Festival -conferma il direttore artistico Alex Ferricelli– ed i primi ospiti sono arrivati. L’accoglienza è sempre calorosa qui a Sala Consilina, e ci attende un fine settimana molto intenso. Siamo contenti di quello che potrà succedere e dell’impegno che abbiamo messo per preparare questo Toko Film Festival edizione 2018, nel quale vogliamo che ogni aspetto della macchina organizzativa funzioni al meglio. Tutto questo non sarebbe stato possibile senza i nostri sostenitori, tra i quali in prima fila c’è il Comune di Sala Consilina, che crede in noi e ci supporta ormai dai cinque anni. Con l’importante novità di quest’anno: dopo l’estate il Toko non si ferma, e noi continueremo a fare attività collaterali, cineforum e laboratori. E abbiamo già in mente i fuochi d’artificio per l’edizione 2019 del Festival”.

“Il progetto del Toko Film Festival -sottolinea l’Assessore Gelsomina Lombardi– è davvero importante e lungimirante. Non a caso i ragazzi del Toko saranno tra gli attori principali del progetto invernale del Polo Culturale Cappuccini con “Benessere Giovani”, una opportunità che speriamo diventi occasione per fare un ulteriore salto di qualità, verso qualcosa di ancora più importante”.

Intanto anche quest’anno gli ospiti del Festival sono giunti a Sala Consilina. “Noi ne siamo orgogliosi -evidenzia l’Assessore alla Cultura- perché attraverso questa iniziativa una parte importante del nostro Centro Storico prende vita e si riempie di giovani. La rassegna cinematografica dei corti rappresenta inoltre un importante aspetto culturale, innovativo in ambito cinematografico. I ragazzi del Toko ci hanno creduto fin dall’inizio e hanno dimostrato di saper fare grandi cose: noi come Amministrazione non potevamo che sostenere il loro sogno. Attraverso di loro il Polo Culturale Cappuccini continuerà a essere vivo e pulsante nel periodo invernale, e siamo certi che grazie al progetto che li vedrà protagonisti altri giovani si avvicineranno al Toko Film Festival. Tutto questo -conclude Gelsomina Lombardi- per porre le basi di una rassegna 2019 che sarà ancora più importante e pregna di iniziative”.

LASCIA UN COMMENTO