Teatrografie, al via la seconda edizione.

0
23

Vincenzo AlbanoLa seconda edizione di “Teatrografie”, progetto dedicato alla scrittura drammaturgica, compiuta ed autonoma rispetto alla sua traduzione scenica, ideato e diretto artisticamente da Vincenzo Albano, quest’anno punta i riflettori su “Spiro Sciamone e Francesco Sfarmeli, tra pensiero critico e straniante evasione”.

Il progetto prevede una serie di eventi che si terranno a Salerno tra il 2 e il 5 dicembre in diverse location. “La struttura che ho dato al mio progetto è monografica, perché si occupa di un solo autore a cospetto di più lettori, ma è allo stesso tempo poligrafica perché esplora, in maniera laboratoriale, le possibili grafie che i suoi testi possono ad essi suggerire, evocare” afferma Albano che precisa “dedico questa edizione 2014 alla drammaturgia di Spiro Scimone, al suo genio visionario; alla intelligenza carnale di Francesco Sframeli e all’intesa alchemica del gruppo omonino.

È a queste componenti che si deve la forza del loro teatro, la rigorosa asprezza di pièce indiscutibilmente giocose, fortemente radicate nell’osservazione dei paradossi quotidiani, alla maniera di certe indimenticabili gag del cinema muto”. “Teatrografie” è un progetto ErreTeatro, che ha come mediapartner la rivista “Puracultura”.

Programma:

2 DICEMBRE

Università degli Studi di Salerno – aula 11 della Facoltà di Lettere e Filosofia, ore 14.30: A PARTIRE DALLA SCRITTURA, libero incontro con Spiro Scimone e Francesco Sframeli in collaborazione con la Cattedra di Letteratura Teatrale Italiana coordinamento a cura di Antonia Lezza.Ingresso libero.

Spazio Teatri Sospesi, Via Lungomare Marconi 87, ore 20.30: PAROLE IN IMMAGINI – uno studio, omaggio in foto e disegni a cura di Adele Filomena e Renzo Francabandera. A seguire: CINQUE GIORNI DI PACE, videodramma liberamente ispirato alla drammaturgia di Spiro Scimone a cura di Francesco Petti e Carlo Roselli. A seguire: UN GIORNO SPECIALE – un assolo, lettura/studio da “La festa”, di Spiro Scimone a cura di Formiche di vetro teatro – Roma/Salerno, coordinamento drammaturgico a cura di Luca Trezza, con Luca Trezza. Ingresso libero.

3 DICEMBRE

Teatro Nuovo (Via Valerio Laspro 8/c), ore 21.00:Compagnia Scimone – Sframeli in NUNZIO di Spiro Scimone – Premio IDI 1994 – Autori Nuovi, Medaglia d’Oro IDI 1995 per la Drammaturgia, con Francesco Sframeli, Spiro Scimone, regia Carlo Cecchi. Euro 10.

4 DICEMBRE

Spazio Teatri Sospesi, Via Lungomare Marconi 87, ore 20.30:          Compagnia Scimone Sframeli in DUE AMICI – proiezione cinematografica tratto da “Nunzio”, di Spiro Scimone – Leone d’Oro come Migliore Opera Prima alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2002, Nomination come Migliore Opera Prima 2002 al Premio David di Donatello, Nastri d’Argento, European Film Award. Soggetto e sceneggiatura di Spiro Scimone, regia di Spiro Scimone e Francesco Sframeli.Ingresso libero.

A seguire: dal testo teatrale alla sceneggiatura filmica, libero incontro con Spiro Scimone e Francesco Sframeli.

5 DICEMBRE

Teatro Nuovo (Via Valerio Laspro 8/c), ore 21.00: Compagnia Scimone – Sframeli in BAR di Spiro Scimone, con Francesco Sframeli, Spiro Scimone, regia Valerio Binasco.Euro 10.

LASCIA UN COMMENTO