Stagione Teatrale “Li Curti” a Cava, il 21 marzo in scena “Musica alla sorgente” .

0
37

Toccherà alla Compagnia “Arechi Entertainment” mettere in scena venerdì 21 marzo,  sul palco del Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni (Sa), lo spettacolo “Musica alla sorgente”.

La rappresentazione, diretta artisticamente da Maria Esposito e Gianfranco Marra, proporrà  una sequenza teatral-musicale realizzata da giovani cantanti, attori e musicisti. 

Riflettori puntati sulle antinomie della vita quotidiana.

6 euro il costo del biglietto per  assistere al sedicesimo appuntamento con laStagione Teatrale Invernale “Li Curti”

“Musica alla sorgente” è il titolo dello spettacolo che andrà in scena venerdì 21 marzo, alle ore 20.30, sul palco del Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni (Sa). La rappresentazione, che segna il sedicesimo appuntamento con la Stagione Teatrale Invernale “Li Curti”, sarà a cura della Compagnia “Arechi Entertainment”, al suo esordio ufficiale nell’ambito della kermesse dedicata a Totò.

Con la Direzione artistica di Maria Esposito e Gianfranco Marra (autore anche delle musiche) ed il coordinamento di Angelo Stasi, la Compagnia “Arechi Entertainment” proporrà sul palco del Circolo metelliano, sito in via M. Garzia 2, una sequenza teatral-musicale realizzata da giovani cantanti, attori e musicisti: gli artisti Alessandro Tedesco, Vittorio Stasi e Simona Fredella saranno coadiuvati dalle voci di Fortuna Imparato e Paolo Gloriante, dal violino di Danilo Gloriante, dalla chitarra classica di Gianfranco Marra e dalle percussioni di Giampietro Marra.

“Musica alla sorgente” è un racconto che si basa sul binomio teatro-musica e che colloca in sequenza i tratti di un immaginario intenso di emozioni: poesia in forma di musica, musica in forma di poesia. Ciò al fine di raccontare, attraverso un “ricamo”, un fil rouge che unisce momenti salienti della vita quotidiana, rapporti antitetici come quelli tra bellezza ed abbandono, prigionia e libertà, rassegnazione e riscatto, oblio e ricordo.

«L’ambientazione testuale e sonora nasce dal tessuto antropologico esistenziale antico della cultura campana, ed in particolar modo di quella cilentana, per divenire attualizzandosi contemporanea», spiegano Maria Esposito e Gianfranco Marra, autori tra l’altro anche dei testi, ampiamente caratterizzati da riferimenti alla cultura tradizionale, alla storia sociale, alla tradizione marinaresca, alla straordinaria prospettiva dei paesaggi naturali ed ai “paesaggi” umani.

Il costo del biglietto per assistere alla rappresentazione è di 6 euro. I ticket possono essere acquistati nella serata dello spettacolo direttamente presso il Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni o in prevendita telefonando al numero 393.3378060 (disponibile anche per info e prenotazioni).

Promossa dal Teatro Luca Barba, la Stagione Teatrale Invernale “Li Curti”, dal primo appuntamento (il 6 dicembre 2013 con “Almost Famous” di Rosaria De Cicco) fino all’ultimo in ordine cronologico (domenica 16 marzo con “Jennifer” a cura della Compagnia ScenaTeatro di Antonello De Rosa), ha riempito in ogni ordine di posto il Salone delle Feste del Social Tennis Club. Un successo continuo, dovuto in gran parte all’impegno della Direttrice artistica della rassegna, Geltrude Barba, assistita da un’impeccabile presentatrice, Carmela Novaldi, e da uno staff di qualità che ha saputo trasmettere alla platea cavese, e non solo, l’amore, la passione e la dedizione per il Teatro.

 

Per rimanere aggiornati su tutti gli appuntamenti in calendario è possibile consultare il sito www.koine.us. La Stagione Teatrale Invernale “Li Curti” è realizzata in collaborazione con l’Associazione Koinè, la Città di Cava de’ Tirreni, l’agenzia di comunicazione integrata MTN Company, il Social Tennis Club di Cava de’ Tirreni e Grafica Metelliana.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO