Al Teatro Arbostella di Salerno presentata la Stagione teatrale 2016/17: si ride tra classicità e freschezza.

0
300

E’ stato presentato questa mattina presso il Teatro Arbostella di Salerno, il cartellone della XI rassegna di teatro comico amatoriale che avrà inizio nella struttura di Viale Verdi il prossimo 1 ottobre per terminare il 14 maggio del 2017.  Il decano direttore artistico Gino Esposito insieme alla presidente Immacolata Caracciuolo, accompagnati dalla presenza istituzionale dell’ assessore comunale Angelo Caramanno e con la presenza di Gaetano Troiano ha illustrato alla stampa gli appuntamenti in programma dal prossimo autunno nel piccolo ma efficiente teatro della zona orientale. Cartellone variegato anche quest’anno con una combinazione di autori classici e contemporanei, per un mix di tradizione e freschezza ma sempre mantenendo saldo il credo della comicità.

Si riparte dunque il 1 ottobre, come tradizione, con la compagnia Comica Salernitana, la stabile del teatro, che presenterà “Come si rapina una banca” testo brillante di Samy Fayad. Seguirà l’ effervescente e dinamico partenopeo Sasà Palumbo che con la sua Compagnia Acis Il Sipario proporrà un esilarante “Se mai mi sposerò”. A metà novembre invece una new-entry del decennale cartellone: sulle tavole di Viale Verdi toccherà alla Compagnia Amici del Teatro di Napoli cimentarsi in un classico scarpettiano dal titolo “’O scarfalietto”. E ancora Scarpetta protagonista a dicembre dove la compagnia di casa la Comica Salernitana rappresenterà “Lu curaggio de nu pumpiero napulitano”.

Dopo la pausa natalizia dove la direzione artistica sta pensando a ricche sorprese, il cartellone ripartirà dal 7 gennaio con un’altra compagnia napoletana esordiente a Salerno: La NeapoliArte proporrà un classico di Gaetano di Maio dal titolo “Scadenza 4, pagabile 5”. A fine mese invece è il turno di una delle compagnie storiche della rassegna: Gli Ignoti di Napoli misureranno la loro bravura in un emozionante lavoro di Eduardo De Filippo dal titolo “Bene mio e core mio”.  A febbraio un’altra conoscenza del pubblico: la compagnia TeatroMania di G.Tricarico porterà in scena un frizzante lavoro ridisegnato da Rino Grillo dal titolo “Festa con sorpresa”. A marzo la terza e ultima new entry della stagione: la compagnia “Menabò” di Ciro Sarracino porterà un brioso testo di Tartaglia dal titolo “La valigia sul letto”. Finale tutto salernitano: ad aprile Gaetano Troiano con la sua compagnia All’Antica Italiana metterà in scena un raggiante ed umoristico “Finchè c’è il morto c’è speranza”, mentre la chiusuracon il botto è affidata nelle mani della Compagnia Comica Salernitana che regalerà gli ultimi sorrisi di stagione al pubblico con un divertente testo di Corrado Taranto dal titolo “Pallottole sul Vomero’’.

Illustrati infine ai cronisti presenti le attività laboratoriali del Teatro sia per grandi (curato dal maestro Gaetano Troiano) che per piccini (curato da Titti Mangrella) che partiranno sempre da ottobre e termineranno a maggio e sono state anche fissate le date della rassegna estiva Arena Arbostella in calendario quest’anno dal 29 agosto al 4 settembre.

 

Chiunque vorrà, sempre stasera 4 luglio sino al 29 luglio, e dal 5 al 23 settembre 2016 (lun/ven 19.30-21.30), potrà sottoscrivere l’abbonamento a 10 spettacoli al costo, invariato, di 90 euro. La direzione del teatro comunica inoltre che, essendoci stata un vasta adesione al rinnovo della tessera da parte dei vecchi abbonati, il numero dei carnet invenduti è molto limitato per cui si consiglia di affrettarsi all’acquisto.

Info e prenotazioni: www.teatroarbostella.it – 089-3867440 – 347-1869810

LASCIA UN COMMENTO