Steve Wynn in concerto al MOA di Eboli venerdì 7.

0
134

14368846_1171175942925666_3414694110470479530_nCi sono location che riescono a pesare sulla riuscita di un concerto quasi quanto la musica che ospitano e concerti che li si vedrebbe anche nello scantinato sotto casa. Quando le due cose si incontrano, la magia è quasi scontata, specie se la location è il MOA –Museum of Operation Avalanche di Eboli e a suonare è Steve Wynn, leggenda intramontabile della musica rock anni ‘80 e venerazione per generazioni di musicisti ed appassionati.

Il leggendario leader dei Dream Syndicate, una delle più influenti formazioni del Paisley Underground, ritorna in Italia per il suo tour che abbraccia tutta la penisola. Sarà ad Eboli, il 7 ottobre, dove dalle 22.00 darà il via ad un live che invaderà le sale del MOA rendendole ancora più emozionali. Opening act rOMA, Alessia La Montagna, alle ore 21.00.

Artista di culto per eccellenza, Steve Wynn, è nato a Santa Barbara in California nel 1960. Il suo nome è entrato nella storia come leader dei Dream Syndicate, formati con Kendra Smith agli inizi degli anni ottanta, autori di alcuni dischi tra i più importanti del rock americano di quel decennio. Dopo lo scioglimento della band nel 1988, è stato impegnato principalmente in una corposa attività solista avviata con Kerosene Man, suo primo disco, lavoro che ricalca le orme delle precedenti esperienze dimostrando una personalità artistica fortemente influenzata da Neil Young, Lou Reed e Bob Dylan ma al contempo sempre con un piede nel proprio universo sonoro, creandosi un’immagine considerata un vero e proprio marchio di qualità. Passa poi ai Miracle 3, sua nuova band, che lo riporta alla ribalta e alla quale ha affiancato numerose collaborazioni, dai Gutterball a Danny & Dusty (con Dan Stuart dei Green On Red), da The Baseball Project (con Peter Buck dei R.E.M.) agli Australian Blonde.

14264171_1164508546945475_5971438939044516037_nL’affiatamento al suo nuovo gruppo viene esibito nello splendido disco Live Tick (2006, Blue Rose) dove il fuoco sembra essere tornato quello dei leggendari Dream Syndicate, band che riforma nel 2012 per un tour spagnolo. Soddisfatto dell’accoglienza e dell’intesa sia con i vecchi compagni Mark Walton e Dennis Duck che con il nuovo chitarrista Jason Victor (proveniente dai Miracle 3), ha ripreso a suonare con la vecchia band, Dream Syndicate, con una certa continuità. A distanza di anni, resta unanimemente considerato il suo capolavoro da solista, Here Come the Miracles,
Info line:
0828.332794 – 392.4670491 – info@moamuseum.it
ticket prevendita euro 5; ticket sera del concerto euro 7
prevendita presso MOA via S.Antonio n.5 Eboli e Music Factory , Corso Garibaldi 24, Eboli
Steve Wynn live at Moa è organizzato da:
MOA, Sophis, Circolo Mo’ Art, Monochrome records.
In collaborazione con La Città di Eboli,Weboli.

LASCIA UN COMMENTO