Soprintendenza Beap Salerno, alla Cisl maggioranza assoluta.

0
32

michele faiella cisl fpUn risultato importante per il sindacato cislino nelle elezioni per il Consiglio Superiore del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, alla Soprintendenza Beap di Salerno la Cisl Fp ha conquistato la maggioranza assoluta con il 55,6% dei consensi, mentre le altre forze sindacali presenti alla competizione si sono divisi cosi i restanti voti validi: FLP 4,5% ; UIL 4,5%; CGIL 17,7%; UNSA 17,7%.

Il trend positivo, a favore della Cisl Fp, si è registrato anche negli altri istituti periferici della provincia: Soprintendenza Archeologica, Archivio di Stato, Paestum, Velia e Padula, con un complessivo 34,5 % di voti alla Cisl Fp, poi Cgil 23,5% e Uil con 21,2%, le altre sigle sindacali presenti alla competizione elettorale si sono posizionate con 14,4% Flp e 6,4% Unsa.

“Una grande soddisfazione – dichiara Michele Faiella, dirigente della CISL FP BENI CULTURALI E TURISMO, il voto ci ha premiato in modo consistente, soprattutto se si tiene conto che la media nazionale della Cisl Fp è stata del 18%. In questo ultimo periodo abbiamo messo in campo tutte le nostre risorse ed energie per arginare una riforma di settore che penalizza oltremodo i lavoratori e il territorio salernitano. Un grazie quindi a tutti i lavoratori che sono andati a votare e che, con il loro apporto, hanno permesso di confermare uno dei tre seggi disponibili con l’elezione di Benedetta Adembri (archeologa, ndr) nel Consiglio Superiore del Ministero (gli altri due posti sono andati rispettivamente a Cgil e Uil, ndr).

LASCIA UN COMMENTO