Smart&Start, 2 progetti spinoff dell'Università di Salerno premiati dal Ministero dello Sviluppo Economico.

0
57

Venerdì 31 gennaio, alle ore 10.30, presso l’Aula del Senato accademico dell’Università di Salerno si terrà la conferenza stampa di presentazione dei due progetti Unisa premiati nell’ambito del programma Smart&Start, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Smart&Start – gestito da Invitalia – è l’incentivo per le start-up del Mezzogiorno che puntano su innovazione, utilizzo delle tecnologie digitali e valorizzazione economica dei risultati della ricerca. Si rivolge alle imprese di piccole dimensioni in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Tra le migliaia di progetti d’impresa presentati a Smart&Start, il Comitato Tecnico Scientifico istituito dal Ministero ha voluto finanziare i progetti imprenditoriali a carattere fortemente innovativo promossi da dai due spin-off dell’Università di Salerno: Genomix4Life s.r.l. è una start-up innovativa, spin-off dell’Università degli Studi di Salerno, che fornisce servizi di consulenza tecnica e analisi genomiche e bioinformatiche in ambito biomedico, forense, zootecnico e veterinario, agroalimentare e in tutti settori dove tali tecnologie possono essere applicate. Genomix4Life è fondata e gestita da giovani ricercatori esperti in genomica e bioinformatica con l’obiettivo di rendere disponibili a laboratori di ricerca e partner industriali le proprie competenze e tecnologie nell’ambito del sequenziamento di acidi nucleici di nuova generazione, analisi basate su microarray e storage dati genomici.

Smart Energy Doctors s.r.l. è una start-up innovativa, spin-off dell’ Università degli Studi di Salerno, che promuove innovazione nei settori dell’energia, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, realizzando consulenza integrata per imprese e per altri soggetti interessati agli investimenti energetici. La missione di Smart Energy Doctors s.r.l é promuovere l’approccio scientifico all’innovazione nei settori dell’energia, delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, realizzando consulenza integrata per imprese e per altri soggetti interessati agli investimenti energetici. L’obiettivo è fornire ai clienti servizi di ricerca e sviluppo altamente qualificati al fine di sviluppare prodotti con forte contenuto scientifico.

Per maggiori informazioni sui due progetti premiati visitare le pagine dedicate presenti nella sezione Trasferimento tecnologico – pagina Spinoff – sul sito unisa.it.

Video interviste (Prof Weisz di Genomix4Life; D.ssa Maria Ravo, Borsista AIRC e ricercatrice Genomix4Life, Rettore Tommasetti e Prof. Ippolito di Smart Energy Doctors) a cura dell’Ufficio Stampa dell’Università.

 

LASCIA UN COMMENTO