“Sii Saggio, Guida Sicuro”, weekend conclusivo a Napoli.

0
33

foto salerno_02 Dieci tappe, oltre 3mila studenti coinvolti: sono i numeri dell’ultima edizione di “Sii saggio, guida sicuro”, il road show promosso e organizzato dell’Associazione Meridiani per sensibilizzare e formare i giovanissimi della regione Campania sul tema della sicurezza stradale.

Alunni delle scuole medie e superiori hanno partecipato, tra settembre e ottobre, a lezioni “speciali” di educazione stradale. In cattedra, infatti, si sono alternati: sindaci, assessori, rappresentanti delle forze dell’ordine, esperti del settore.

 

L’iniziativa, giunta alla sua quarta edizione, ha fatto tappa a Polla, Salerno, Avellino, Campagna e, infine, a Napoli dove gli appuntamenti con le scuole sono stati quattro.

foto salerno_07Ogni tappa ha potuto contare sull’esperienza e della professionalità di esperti dell’Anas, dell’Aiscat, della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, dell’Esercito Italiano, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, della Polizia Municipale, impegnati nella prevenzione di incidenti causati da comportamenti pericolosi.

Al termine di ogni lezione, gli studenti sono stati invitati a partecipare a un “Concorso di Idee” che prevede la realizzazione di un manifesto pubblicitario (composto da un’immagine o uno slogan se si tratta di alunni delle scuole medie) sul corretto utilizzo del cellulare alla guida, e di un video della durata massima di 30 secondi (per gli studenti delle scuole superiori) sui rischi e i pericoli causati dall’eccessiva velocità e dalla guida in stato di ebbrezza. I lavori, pubblicati su una pagina Facebook dedicata (http://www.facebook.com/SiiSaggioGuidaSicuro), possono essere votati dal pubblico della Rete fino alle ore 11 del 16 novembre, giorno della premiazione degli elaborati migliori. In palio sei notebook di ultima generazione.

100_1577La manifestazione si concluderà a Napoli con una due giorni di incontri, il 15 e il 16 novembre. A partire da venerdì mattina, Castel dell’Ovo ospiterà alcune tavole rotonde sul tema della sicurezza stradale che vedranno la partecipazione, tra gli altri, del Presidente dell’Anas, Pietro Ciucci, del Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, del Direttore Generale di Aiscat, Massimo Schintu, e del Segretario Generale della Fondazione Ania per la Sicurezza Stradale, Umberto Guidoni.

Per due giorni, dunque, Napoli diventa un laboratorio di idee e di confronto con il pubblico. Venerdì 15, primo giorno, sotto la lente ci sarà la corretta didattica per l’educazione stradale e l’importanza di una sinergia di risorse, servizi ed esperienze innovative finalizzata ad una efficace formazione delle giovani generazioni. La giornata conclusiva, invece, sarà dedicata alla premiazione degli studenti che hanno partecipato al “Concorso di Idee”, presso il Teatro Politeama.

“Il successo dell’iniziativa – ha spiegato Alfonso Montella, docente di Ingegneria Civile presso l’Università Federico II di Napoli e membro dell’Associazione Meridiani – è testimoniato dall’entusiasmo con cui migliaia di studenti hanno partecipato alle lezioni,  in questi due mesi e nelle precedenti edizioni, e dall’impegno con cui stanno realizzando i lavori per partecipare al Concorso di Idee. Si tratta di un grande risultato per tutta l’Associazione che da anni – ha concluso Montella – promuove e organizza sul territorio iniziative indirizzate ai giovani nel campo della ricerca, dell’istruzione, della tutela ambientale, della cultura, dell’arte e dello sport”.