“Sii Saggio, Guida Sicuro” Fa tappa a Napoli il progetto di educazione stradale rivolto alle scuole

0
75

DSC_5064“Sii Saggio, Guida Sicuro”, il road show promosso e organizzato dell’Associazione Meridiani per sensibilizzare e formare i giovanissimi della regione Campania sul tema della sicurezza stradale, sbarca a Napoli. Oltre duecento studenti delle scuole medie e superiori hanno partecipato questa mattina a una lezione “speciale”.

In cattedra, infatti, c’erano: l’assessore alla Scuola e all’Istruzione del comune di Napoli, Annamaria Palmieri, il responsabile delle relazioni esterne di Aiscat (Associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori) Giulio Coccia, il Capo Compartimento ANAS della Campania, Eugenio Stefano Gebbia, il Comandante U.O. Radiomobile e Infortunistica di Napoli, Giuseppe Cortese, il docente del Dipartimento Ingegneria Civile e Ambientale Università di Napoli Federico II  e socio dell’Associazione Meridiani Alfonso Montella. All’incontro hanno preso parte gli alunni del Liceo Ginnasio “Umberto I”, dell’Istituto Tecnico Industriale “Marie Curie”, dell’Istituto Commerciale Borsellino, dell’Istituto Comprensivo Statale “Ristori” e dell’Istituto Statale d’Istruzione “Antonio Serra”.

“Dal 2003 ad oggi – ha spiegato Giulio Coccia di Aiscat – c’è stata una riduzione del 39% degli incidenti anche grazie all’introduzione di nuove tecnologie come i tutor e gli autovelox. La maggiore incidentalità si concentra nelle città, quindi sulle strade urbane e non sulle autostrade e le cause principali sono tutte riconducibili alla inosservanza delle regole, soprattutto da parte dei giovani conducenti di ciclomotori”. Si è detta entusiasta dell’iniziativa “Sii saggio guida Sicuro”, che ha coinvolto i giovani in modo così attivo, l’assessore Annamaria Palmieri che ha sottolineato: “I ragazzi devono imparare a essere liberi. E rispettare le regole contribuisce a rendere le strade sicure, permettendo ai giovani di muoversi in libertà e sicurezza”. 

Gli studenti sono stati invitati a partecipare a un “Concorso di Idee” che prevede la realizzazione di un manifesto pubblicitario (composto da un’immagine o uno slogan se si tratta di alunni delle scuole medie) e di un video della durata massima di 30 secondi (per gli studenti delle scuole superiori) sul tema della sicurezza stradale. I lavori saranno pubblicati su una pagina Facebook dedicata, dove il pubblico della Rete potrà votarli (condizione necessaria è l’accesso alla pagina http://www.facebook.com/SiiSaggioGuidaSicuro dalle ore 10:00 del 30 Settembre 2013 sino alle ore 24 del 5 novembre 2013).

La manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, ha coinvolto finora oltre 4mila studenti e ciascuna tappa si avvale dell’esperienza e della professionalità di esperti dell’Anas, dell’Aiscat, della Fondazione Ania per la sicurezza stradale, dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, del personale medico della Fondazione Pascale, dell’Esercito Italiano, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, della Polizia Municipale, impegnati nella prevenzione di incidenti causati da comportamenti pericolosi.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO