Segretario Ente Riserve Foce Sele e Tanagro va in pensione ma continuerà a prestare servizio.

0
37

LOGO E CLAIM ENTE RISERVE OK jpgIl dottore Pasquale Cristofaro, Segretario amministrativo dell’Ente Riserve Foce Sele Tanagro e Monti Eremita Marzano , in pensione dal prossimo primo novembre, ha manifestato la disponibilità a continuare a prestare servizio  presso l’Ente Riserve a titolo gratuito come previsto dalla legge 124 del 2015.

Il dottor Cristofaro è anche  responsabile del servizio amministrativo le contabile e vice segretario del Comune di Contursi Terme, sede dell’Ente Riserve.

Il Commissario dell’Ente Architetto Maria Gabriella Alfano, ha commentato: “Siamo orgogliosi di poter contare ancora sulla collaborazione del dottor Cristofaro, di cui abbiamo sempre apprezzato competenza, professionalità, lealtà e senso delle istituzioni , non disgiunti da un grande amore verso il nostro straordinario territorio e da doti umane non comuni”.

Le Riserve Naturali “Foce Sele – Tanagro e Monti Eremita-Marzano” si estendono per quasi diecimila ettari lungo la fascia litoranea che fiancheggia la foce del fiume Sele, sulle sponde dei fiumi Sele ,Tanagro e Calore  e sul massiccio dei monti Eremita e Marzano.

L’area protetta interessa trentanove comuni, nelle province di Avellino e di Salerno, e cinque comunità montane. Si tratta di un territorio caratterizzato da qualità ambientale elevata, riconosciuta perfino a livello europeo, come testimonia la presenza al suo interno dei siti di importanza comunitaria (SIC): quello della fascia costiera nei comuni  di Capaccio ed Eboli, quello alla confluenza dei fiumi Sele e Tanagro, quello dell’alto Calore Salernitano, e quello del Monte Eremita.

Il territorio comprende una zona umida di interesse internazionale che ospita numerose e rarissime specie vegetali e animali nei comuni di Campagna, Serre e Persano.

LASCIA UN COMMENTO