Scuola Medica Salernitana, accordo tra Camera di Commercio ed Ospedale.

0
32

È stato siglato da Guido Arzano, presidente della Camera di Commercio di Salerno e Vincenzo Viggiani, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria OO.RR. San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona Scuola Medica Salernitana di Salerno, un accordo di collaborazione finalizzato ad azioni di comunicazione integrata per la diffusione scientifica della medicina e del relativo indotto della ricerca, della didattica e della valorizzazione delle produzioni tipiche e di qualità della provincia di Salerno.

La stipula dell’accordo è avvenuto nella serata di ieri, venerdì 13 giugno 2013 presso la Pinacoteca Provinciale nel corso del cocktail di benvenuto ai convegnisti della 23^ convention di MPI Italia, in corso di svolgimento presso il Centro Congressi Internazionale “Salerno Incontra”.

Con l’intesa i due Enti intendono collaborare ad azioni promozionali finalizzate a favorire la conoscenza delle radici storiche del territorio, soprattutto mediante la sensibilizzazione del consumatore rispetto al patrimonio salernitano.

MATT9583“La sinergia istituzionale avviata nei mesi per candidare Salerno quale sede della convention MPI Italia – dichiara il presidente della Camera di Commercio di Salerno Guido Arzano – è stata un’utile occasione per avviare ed ampliare gli obiettivi che congiuntamente i partner potranno perseguire. Nel caso specifico, con l’Azienda Ospedaliera, attraverso interventi integrati, vogliamo unire i rispettivi sforzi per stimolare lo sviluppo della società civile e favorire la crescita della comunità territoriale nel suo insieme”.

“Una delle azioni di comunicazione congiunta da attivare in virtù dell’accordo – dichiara il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria OO.RR. San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona Scuola Medica Salernitana di Salerno Vincenzo Viggiani – sarà senz’altro la diffusione delle risultanze degli studi affidati ad un tavolo tecnico e scientifico che vedrà operare ricercatori universitari e ospedalieri oltre che manager delle relazioni internazionali sul monitoraggio delle caratteristiche terapeutiche e preventive dei prodotti inseriti nella dieta mediterranea, al fine di certificarne le proprietà ad oltre sessant’anni dagli studi condotti da Ancel Keys”.

LASCIA UN COMMENTO