Salvo il Tar di Salerno. Approvato emendamento bipartisan alla Camera.

0
23

20140616_tar_salerno.jpgNella serata di martedì la Commissione Affari Costituzionali della Camera ha approvato un emendamento, presentato dall’On. Gregorio Gitti (Per L’Italia) e condiviso dal relatore Fiano (PD) su cui il Governo ha espresso parere favorevole, per il quale non si procede alla soppressione delle sezioni staccate dei Tar ubicate in capoluoghi sedi di Corte d’Appello.

Essendo il TAR di Salerno una sezione distaccata del TAR di Napoli, sede anche di Corte D’Appello, non si procederà alla sua soppressione.

 

 

gitti3L’emendamento presentato da Gitti salva dunque le sezioni del Tar di Salerno, Brescia, Reggio Calabria, Catania e Lecce.

Scompariranno, ma solo a partire  da luglio 2015, le sezioni di Latina, Parma e Pescara. Contestualmente l’emendamento presentato da Gitti affida al Governo una proposta di riorganizzazione delle sezioni distaccate dei Tar.

 

 

 

 

Soddisfazione da parte dei deputati salernitani Iannuzzi e Bonavitacola: “In coerenza con quanto abbiamo sostenuto fin dal primo momento – commentano in una nota – il governo ha condiviso di evitare la soppressione delle sezioni staccate dei Tar ubicate in capoluoghi sedi di Corte d’appello. Esprimiamo piena soddisfazione per un successo parlamentare, maturato in clima unitario e bipartisan, reso possibile – concludono – anche dalla vasta mobilitazione delle istituzioni locali, dell’avvocatura e di autorevoli espressioni della magistratura amministrativa a difesa di un importante presidio di giustizia al servizio dei cittadini.”

 

LASCIA UN COMMENTO